Poste-Telegrafi

ZERO hier: ounta alla sezione "deluxe" della carta drink.

Kontakte

Poste-Telegrafi Piazza Verbano, 12
Roma

Zeitplan

  • lunedi chiuso
  • martedi 19–03
  • mercoledi 19–03
  • giovedi 19–03
  • venerdi 19–03
  • sabato 19–03
  • domenica 19–01

Bitte überprüfe immer deine Informationen

Preise

Qui si apre un nuovo interessante capitolo sulla trasformazione del tessuto economico e lavorativo romano e italiano. Così, di fianco a innumerevoli officine e meccanici riconvertiti alle delizie del palato, si apre la sezione legata alla dismissione degli immobili statali. Nomen omen – e tralasciando la boutade catastale – Poste-Telegrafi nasce tra le mura di un vecchio ufficio postale di Piazza Verbano, tirata su, come il resto del quartiere, agli inizi del 1900. I marmi austeri che ne incorniciano l’ingresso non consentono di mentire sull’età. Entrati sarete accolti da due ali di tavoli con un bancone in fondo, sovrastato da una bici d’epoca. Qui le redini del comando sono affidate a Ioannis, barman greco molto bravo e affabile, dalla cui carta vi consigliamo di attingere a piene mani nella sezione pestati e in quella denominata „Collector’s“, con i twist on classic e le bottiglie migliori. Alcune proposte interessanti tra i distillati puri – vodka, gin, rum – e spesso in programma live – jazz, swing, eccetera – con i musicanti seduti anche loro ai tavolini. Come detto, la carta del Poste-Telegrafi è abbastanza articolata e divisa in più sezioni. La fascia „premium“ si chiama „Collector’s“, qui ci trovate le cose migliori, dai classici Sazerac e Old Fashioned ad alcune proposte come „The Boss“ – bourbon, cannella, lime, ginger, uovo, grani di vangilia e vino rosso – „Camilo in Xela“ – rum Zacapa 23, Campari, Carpano Antica Formula e chicchi di caffè – o anche un Moscow Mule di lusso con la Beluga. Nella sezione „Crushed“, leggi „pestati“, spicca il „Diego“ – Havana 7, Passoã, pesca e passion fruit, vaniglia e lime – oppure il Mojito speziato con spiced rum, cannella e mela verde. Particolare la proposta di drink a base di champagne con, ancora una volta, un Mojito – frizzantino e con l’Angostura – oppure Le Fizz – vodka Belvedere, champagne, limone e fiori di sambuco. Certo che se alle poste insieme al numeretto dessero anche un drink per stemperare il nervosismo della coda, il mondo sarebbe un posto migliore.

Ad could not be loaded.

Lese auch

Ad could not be loaded.