Tue 28.05 2019

Julia Kent

Where

Spin Time Labs
Via Statilia 1, Roma

Who

  • Julia Kent

When

Tuesday 28 May 2019
H 21:00

How much

€ n.p.

0:00
0:00
  • Gardermoen

    Julia Kent

  • Dorval

    Julia Kent

  • Invitation to the Voyage

    Julia Kent

Courtesy of Spotify™

La prima volta che mi imbattei in lei fu in un caldo pomeriggio di primavera del 2005, a Barcellona. La sala dell’Auditorium del Forum era strapiena, ma non si poteva sentire neanche un respiro. Julia Kent, già nota come membro dei Rasputina, era lì con il suo violoncello al fianco di Anohni in quella che era la prima formazione di Antony and the Johnsons. E fu amore a prima vista. Da quel giorno ho avuto modo di vederla moltissime volte, anche perchè il rapporto di Julia Kent con l’Italia è molto stretto. Con i Blind Cave Salamander, accanto a Fabrizio Modonese Palumbo e Paul Beauchamp, dividendo il palco con i Nurse With Wound, come ospite dei romani Roseluxx di Tiziana Lo Conte. E chiaramente in solo.

A piedi scalzi, con il suo violoncello saldamente stretto fra le gambe, Julia Kent riesce a immergere lo spettatore in una dimensione onirica pregna di melodia e romanticismo, dove il suono delle corde riecheggia morbido in un loop senza tempo. L’artista canadese torna ora a Roma per presentare “Temporal”, terza uscita sull’inglese Leaf Label, disco uscito da pochi mesi che raccoglie composizioni pensate per il teatro e la danza. Un’occasione sicuramente da non perdere per incontrare la sua musica, ma non meno importante per sostenere la preziosa attività dello Spin Time Labs, in un momento in cui lo spazio di Santa Croce in Gerusalemme si trova sotto il fuoco incrociato di detrattori di ogni sorta.

Written by Carlo Cimmino