Si presenta puntuale come ogni anno la nostra classifica sulle migliori aperture. Milano capitale del food, senza perdere il filo con gli anni passati, ci presenta la sua lista di locali che abbiamo selezionato a discapito della nostra linea, sempre più vacillante, e del nostro fegato, ormai da cambiare.

Anno dopo anno, Milano conferma la tendenza di essere una delle capitali europee – senza dubbio d’Italia – in fatto di cibo e tendenze a tavola. Quest’anno vincono la cucina regionale e territoriale, il concetto de bistrot contemporaneo, della trattoria che diventa fighetta e s’infighettano pure i prezzi, ribadendo il concetto che per mangiare (più o meno bene) si spende.
Non temete, ci sono anche tantissimi locali che continuano a puntare sul cibo low cost e d’ispirazione street: panini calabresi, bombette, e altre robe caloriche che digeriremo nel 2020.

Ad could not be loaded.
Ad could not be loaded.