mar 26.09 2017 – sab 30.09 2017

Bologna Design Week

Dove

Bologna
Bologna

Quando

martedì 26 settembre 2017 – sabato 30 settembre 2017

Quanto

free

Contatti

Sito web

Più di cento eventi tra mostre, workshops, talk, premiazioni e convegni, organizzati nei palazzi storici, musei, gallerie, bistrot e showroom della città. Cinque giornate di riflessioni e sperimentazioni sui temi e i prodotti del design che avranno come quartieri generali Palazzo Isolani e l’Ex Ospedale dei Bastardini, entrambi aperti al pubblico a partire dal 26 settembre. Torna la Bologna Design Week, la manifestazione internazionale dedicata alla promozione della cultura del design in Emilia Romagna.

Ad anticipare gli appuntamenti previsti per questa edizione – già da mercoledì 20 settembre -, la mostra fotografica “Scatto Libero, Dino Gavina dieci” a Palazzo Pepoli Campogrande e l’installazione site specific “Prospettive di volo” di Marco Pellizzola a Palazzo Re Enzo.

Sbarca poi nella penisola italica venerdì 22 settembre Food Art Week, l’iniziativa berlinese di Tainà Guedes di Entretempo Kitchen Gallery realizzata in collaborazione con l’associazione Kilowatt a Le Serre dei Giardini Margherita.

Ad aprire ufficialmente la manifestazione, oltre all’opening delle due sedi principali, l’installazione dinamica con performance “Contemplo – iosonopipo” dell’artista Giuseppe Palmisano nel nuovo spazio Öff e il cinema di Short Film, rassegna realizzata in collaborazione con Linvisibile storytelling for design, architecture, urban development and city culture.

Si accende anche quest’anno la notte del centro storico con la Design Night che porta ancora mostre – “Simone Crestani glass designer” presso Maggiore Design – Galleria d’Arte Maggiore e “Recipe, opere tridimensionali in carta dell’artista giapponese Monoaware Watanabe” a ZOO – e inaugurazioni di nuovi spazi come quello di Flò Fiori in via Saragozza e del riprogettato ambiente in via Petroni di Berberè Pizzeria insieme a Ruggine. Occasioni alle quali si aggiungono installazioni e cocktail in gallerie, showroom, bistrot e atelier.

Spazio anche all’educazione e agli approfondimenti tecnici con i numerosi workshops tra i quali: “Design Thinking: Quest’albergo è una casa” a cura di Francesco D’Onghia di Unimore e Pierluigi Molteni di ABABO sui modelli di accoglienza per il settore alberghiero, “The Next Book And The Books After That” a cura di EEE studio – Emilio Macchia e Erica Preli e “Allentamento Intensivo per Illustratori” a cura di Giulia Sagramola, entrambi realizzati in collaborazione con Fruit Exhibition.

Si chiude in allegria con un closing party al LoftBe20, spazio esempio di recupero di archeologia industriale, preceduto da “Freak Off – Design Week Pre Party” da Öff idee/urbane.

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

Scritto da Guendalina Piselli