sab 18.05 2019

Mohammad

Dove

Klang
Via Stefano Colonna 9, Roma

Quando

sabato 18 maggio 2019
H 21:30

Quanto

free

Fin dall’alba dei tempi, la Grecia si è sempre distinta per una particolare predisposizione tragica. I disordini legati alla crisi economica del Paese hanno naturalmente acuito la vena drammatica del popolo ellenico, sia in ambito sociale sia in quello artistico – sono convinto che la fame e la sofferenza siano il principale motore della creatività -.

Assistiamo quindi a una rinascita greca come non si vedeva probabilmente da secoli, capitanata da filmmaker come Yorgos Lanthimos o Athina Tsangari e musicisti come i Mohammad, per i quali mi è stato appena suggerito l’aggettivo “tombali”. Pervaso da una rigidissima serietà stilistica, questo trio si avvale di violoncello, contrabbasso e (limitati) interventi elettronici, ha pubblicato per la Pan di Bill Kouligas e non è di certo il prodotto più allegro dell’etichetta berlinese. Doom da camera, droni, colonne sonore di stampo medievale e marcia funebre per tutti.

Scritto da Andrea Cazzani

Contenuto pubblicato su ZeroRoma - 2019-05-16