dom 07.07 2019

Anouar Brahem + Egberto Gismonti + Enrico Rava

Dove

Teatro La Fenice
Campo San Fantin (San Marco) 1965, 30124 Venezia

Quando

domenica 07 luglio 2019
H 20:00

Quanto

€ 30/55 + prevendita

Contatti

+39 3662700299

Sito web

Organizzatore

Veneto Jazz

Foto di CF Wesenberg

Per un grande teatro serve un grande evento, uno e trino. D’altronde come non celebrare una divinità della discografia jazzistica se non con una estrema concentrazione di talenti, purezza e storia musicale? Eccoci dunque all’evento clou di Venezia Jazz, il “50 th Anniversary of ECM“, tributo al ruolo che l’etichetta di jazz e musica contemporanea, fondata da Manfred Eicher nel 1969, ha avuto e continua ad avere per gli appassionati. Pronunci quelle tre lettere e ti vengono in mente, oltre alla grafica magistrale dell’intero catalogo, la musica rarefatta di Keith Jarrett, il sax nordico di Jan Garbarek, il linguaggio chitarristico super effettato di Pat Metheny nei primi anni ’80. Non stiamo certo parlando di una label dedicata alla world music. Eppure c’è stato spazio per pubblicare anche un capolavoro di folk-jazz in salsa brasiliana come “Sol do Meio Dia” di Egberto Gismonti. Era il 1978. E poi ancora Anouar Brahem, suonatore di oud tunisino, che dai primi anni ’90 è protagonista di un percorso suggestivo di fusione tra melodie mediorientali e sonorità jazzistiche, del tutto affine a quello del collega libanese Rabih Abou-Khalil. E poi come fai a non celebrare una delle più importanti etichette europee di jazz senza invitare il decano del jazz italiano Enrico Rava? Ecco fatto. La santa trinità è servita: tre concerti in una sola sera, perché quando serve bisogna saper fare le cose in grande.

Ecco la formazione delle band:
Anuar Brahem – The Astounding Eyes of Rita
Anouar Brahem – oud
Klaus Gesing – clarinetto basso
Björn Meyer – basso
Khaled Yassine – darbouka, bendir

Egberto Gismonti – Piano solo e chitarra

Enrico Rava – 80th Anniversary World Tour 2019
Enrico Rava – tromba e flicorno
Francesco Bearzatti – sax
Giovanni Guidi – pianoforte
Francesco Diodati – chitarra
Gabriele Evangelista – contrabbasso
Enrico Morello – batteria

Scritto da Redazione Venezia