gio 19.12 2019 – ven 20.12 2019

Emilio Vedova - Arte, didattica, impegno civile

Dove

Accademia di Belle Arti di Venezia
Dorsoduro 423, Venezia

Quando

giovedì 19 dicembre 2019 – venerdì 20 dicembre 2019
H 10:00 - 18:30

Quanto

free

Studiosi, storici, artisti e filosofi: un convegno di due giorni per ricordare la figura di Emilio Vedova. In occasione del centenario dalla nascita del grande artista veneziano. l’Accademia di Belle Arti di Venezia, in collaborazione con la Fondazione Vedova, organizza un convegno per presentare al pubblico e alle nuove generazioni il lavoro del maestro, mettendo in luce i diversi aspetti del lavoro di Vedova, in bilico tra la pratica artistica e l’insegnamento. Appuntamento in aula magna!
Programma delle giornate
(Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti)

Giovedì 19 dicembre

Ore 10.00 – Saluti istituzionali
Avv. Fabio Moretti (Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia)

Prof. Giuseppe La Bruna (Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Venezia)

Ore 10.30-10.45
Introduzione e apertura lavori
Prof. Riccardo Caldura (Accademia di Belle Arti di Venezia)

Ore 10.45-11.15
L’attività della Fondazione e le esperienze della scuola di Vedova
Prof. Fabrizio Gazzarri (Fondazione Vedova, direttore Archivio e collezione)

Ore 11.15-12.30
Proiezione del film documentario “Emilio Vedova. Dalla parte del naufragio” (2019). Regia di Tomaso Pessina, con la partecipazione di Toni Servillo. Video d’archivio inediti e letture da Pagine di diario di Emilio Vedova. Prodotto da Twin Studio per Fondazione Emilio e Annabianca Vedova.

12.30-13.00
Prof. Toni Toniato (già Direttore Accademia di Belle Arti di Venezia)
Pedagogia della libertà e dell’impegno. Didattica dell’ascolto nella pratica della “visione”

Ore 13.00-14.15 Pausa-Buffet

Ore 14.30-15.00
Prof. Giulio Alessandri (Accademia di Belle Arti di Venezia)
Vedova: genius loci veneziano

Ore 15.00-15.30
Prof. Nico Stringa (Università di Cà Foscari)
Barocco e geometria nel primo Vedova

Ore 15.30-16.00
Prof. Sileno Salvagnini (Accademia di Belle Arti di Venezia)
Il pittore e i suoi critici. Emilio Vedova da Giuseppe Marchiori a…Continuum…

Ore 16.00 -16.30
Prof. Luigi Viola (Artista, già docente Accademia di Belle Arti di Brera e di Venezia)
Prima di fermarsi in qualche punto ultimo che lo consacri ogni Pensiero emette un Colpo di Spazzola. Per una didattica della Pittura in Emilio Vedova

Ore 16.30-17.00
Sig.ra Nuria Schoenberg Nono (Fondazione Archivio Luigi Nono)
Intolleranza ’60: storia di una collaborazione e di un’amicizia fra artisti
:::::::::::

Venerdì 20 dicembre

Ore 10.00 – Saluti istituzionali
Avv. Alfredo Bianchini (Presidente della Fondazione Emilio e Annabianca Vedova)

Ore.10.30-11.00
Dr. Nicola Gasparetto (Direttore Cittadella della Cultura di Lendinara)
«Battaglia dunque, e nessuna rassegnazione, io sono più che mai nella grande lotta». Emilio Vedova, le sue opere, le sue stagioni, raccontate dal carteggio con il critico Giuseppe Marchiori

Ore 11.00-11.30
Prof. Riccardo Caldura (Accademia di Belle Arti di Venezia)
«Pittura oggi, significa vita oggi». Vedova fra sperimentazione, provocazione e insegnamento a Salisburgo

Ore 11.30-12.00
Dr.ssa Laura Lorenzoni (Vice direttrice Galleria dello Scudo, Verona; curatore associato e ricerca scientifica Vedova De America, Skira 2019)
Impegno etico e civile di Emilio Vedova attraverso i suoi scritti

Ore 12.00-12.30
Prof. Massimo Donà (Facoltà di Filosofia-Università Vita e Salute San Raffaele, Milano)
Emilio Vedova. Di un impossibile Versus

Ore 12.30-13.00
Prof. Nicola Cisternino (Musicista, docente all’Accademia di Belle Arti di Venezia)
«Omaggio a Emilio Vedova, quando la sentirete, capirete subito il perché_…». Emilio Vedova, con Luigi Nono e la musica

Ore 13.00-13.30
Concerto nel chiostro dell’Accademia.
Regia e spazializzazione del suono: Nicola Cisternino
Luigi Nono, Omaggio a Vedova, (per nastro magnetico, 4’28”)
Marino Zuccheri, Parete ’67. Per Emilio Vedova (per nastro magnetico, 30’)*
*Composizione su nastro realizzata da Marino Zuccheri (Istituto di Fonologia della Rai di Milano) su materiali sonori di Luigi Nono per lo Spazio/Plurimo/Luce di Emilio Vedova all’Expo di Montreal (1967).

Scritto da L.R.