mer 13.01 2016 – dom 28.02 2016

Davide Savorani - "Stressed Environment"

Dove

Marsèlleria (via Rezia)
Via Rezia 2, Milano

Quando

mercoledì 13 gennaio 2016 – domenica 28 febbraio 2016

Quanto

free

Savorani è passato dalla Compagnia Raffaello Sanzio, poi dalla Mountain School of Arts di Los Angeles, l’artist-run school fondata da Piero Golia ed Eric Wesley dieci anni fa, e naturalmente da una serie di residenze, tra cui quella di un anno a Galveston, in Texas, uno dei posti più isolati che si possano pensare, dove ha trovato spazio la riflessione su un tema radicale per la mostra di oggi in Marsèlleria, la noia.
«Non si sta mai comodi nella noia» dice Savorani: si reagisce a delle stimolazioni, e cercando di adattarsi, si giunge a nuove esperienze, sia soggettive che condivise.
Nella comunicazione, nelle relazioni sociali, di lavoro, nei rapporti, siamo schiavi di stimolazioni frenetiche, la noia potrebbe essere il seme di un’alternativa: aprire nuovi scenari, nuovi dialoghi, nuove narrazioni e portarci al di la del sistema binario continuamente riprodotto dal capitalismo tra consumo e produzione, domanda e offerta.
Ecco, una cosa che distingue Savorani dalla massa degli artisti è che al di là del talento, delle idee, dell’esperienza del mondo e dell’arte, compare in lui un autentico spirito critico. Una rarità assoluta.

Scritto da Lucia Tozzi