ven 18.12 2015 – sab 16.01 2016

Matteo Antonini - "Phainesthai"

Dove

Dimora Artica
Via Matteo Maria Boiardo 11, 20127 Milano

Quando

venerdì 18 dicembre 2015 – sabato 16 gennaio 2016

Quanto

free

Per l’ultimo appuntamento dell’anno Dimora Artica ospita Matteo Antonini, classe 1984, per la sua personale Phainesthai (manifestarsi, fenomeno).
Fino a non molti anni fa i muri, i fogli di carta e le tele erano gli unici mondi in cui gli artisti davano vita a mondi lontani, sconosciuti e a volte immaginari.
Oggi le nuove tecnologie ci permettono di creare mondi virtuali paralleli, a volte più reali della realtà stessa, all’interno dei quali gli uomini hanno imparato a dar vita a una loro seconda personalità. Un secondo Io. Manifestandosi e presentandosi agli innumerevoli alter ego con modalità totalmente opposte a quelle solite della realtà.
Antonini, grazie ad una pittura che potrebbe quasi definirsi iperrealista, vuole riportare questa dimensione parallela lontano dal web. Tra di noi. Rendendola nuovamente fisica. Così l’accostamento di vari elementi quali oggetti bizzarri minuziosamente rappresentati, materiali plastici figli dell’era in cui viviamo, come la schiuma poliuretanica, souvenirs e soprammobili appartenenti a epoche diverse, rendono comunque ragione alla volontà dell’artista di creare visioni diverse della realtà. Visioni in cui gli oggetti utilizzati “vengono disposti in modo tale da sembrare lettere di una frase.” Proprio come le linee di codice danno vita ai mondi virtuali.
Interessante la messa a confronto dei concetti di reale e virtuale, proprio oggi in cui è sempre più difficile capire quale sia la vera manifestazione delle persone ai nostri occhi.

Scritto da Eugenio Cosentino