mer 03.02 2016

The Wolf of Wall Street

Dove

Armani Silos
Via Bergognone 40, 20144 Milano

Quando

mercoledì 03 febbraio 2016
H 20:00

Quanto

gratis su prenotazione

Contatti

prenotazioni: 02.91630010

Che cosa interessa veramente a Jordan Belfort oltre la morfina? Conquistare il mondo. Come si fa? Con i soldi. Eccellente strategia. È lo stralunato e mefistofelico Matthew McConaughey a iniziarlo ai piaceri e ai doveri del mestiere di broker. Fanculo i clienti, è la prima regola, Sesso e Cocaina la seconda. The Wolf of Wall Street è la cronaca fedele di un sistema finanziario ripugnante e di comprovata depravazione. Jordan comincia a truffare gli investitori per decine di milioni di dollari, sniffa spesso tra le gambe spalancate di qualche puttana e indossa un impeccabile doppiopetto grigio che lo rivela sfacciatamente ricco.

THE WOLF OF WALL STREET

È questa simpatica canaglia in Armani a inorridirci e a incantarci. È Belfort, interpretato magnificamente da Leonardo di Caprio, a non indugiare, a rompere la quarta parete, a confessare tutto e a rendere questa discesa negli inferi irresistibile. Non c’è alcuna redenzione per un personaggio il cui rimpianto è solo quello di non avere più un’anima da vendere. Lui ama ciò che fa, abusa del suo potere, si compiace del fatto che il denaro stia meglio nelle sue tasche, gioca a freccette con i nani e anche poco prima dell’imminente caduta sente il brivido scorrere giù per la schiena, l’umiliazione e la degradazione sono parte dell’estasi e del piacere del successo.

Wolf_of_Wall_Street_Leonardo_Di_Caprio_Martin_Scorsese

Mentre Martin Scorsese rievoca Goodfellas, Randall Poster supervisiona quella che si definisce una colonna sonora ispirata, Terence Winter abbandona ogni moralismo, rende i dialoghi cupamente cinici e i monologhi efficaci e graffianti. Se Alec Boldwin all’inizio di Americani si fa ricordare, Leonardo di Caprio non si potrà più dimenticare con la sua banda di intermediari fedeli e assolutamente criminali. “Wolfie” è così affascinante e glamour che quando il bel Kyle Chandler, agente FBI, lo prende in custodia, si è dispiaciuti di veder finire le sue avventure. Con questo film si guarda nell’abisso e si ride ad alta voce.

Leo_schizzo

Scritto da Francesca Fazioli