sab 18.06 2016

I Cani + Any Other

Dove

Ippodromo delle Capannelle
Via Appia Nuova 1255, 00178 Roma

Quando

sabato 18 giugno 2016
H 20:30

Quanto

€ 15/13/10 + d.p.

Contatti

Sito web

Organizzatore

Rock in Roma

Probabilmente, se qualcuno avesse detto al Niccolò Contessa di qualche anno fa – quello che si celava dietro una busta di carta – che sarebbe diventato una voce di riferimento del “giro indie”, che lo avrebbero invitato su un palco a parlare di vuoti generazionali e politica, lui non c’avrebbe creduto. Probabilmente, quelli che cinque anni fa lo videro nel giardino della Casa del Jazz in uno dei primi live con la band – a dire il vero, non troppo convincente – mai si sarebbero azzardati a scommettere che I Cani avrebbero imparato a reggere la pressione dei palchi importanti, tipo quello di stasera. E sicuramente, se a chi vent’anni non ce li ha più da un pezzo e nel quartiere Trieste c’ha messo piede un paio di volte in vita sua, anni fa avessero predetto che il synth pop di Protobodhisattva o la nerditudine glo-fi di Calabi-Yauhe non gli sarebbero dispiaciuti, beh, avrebbe rimandato indietro l’ipotesi al mittente. Senza prendersi (più) troppo sul serio, senza il romanocentrismo degli esordi, con un orizzonte sonoro che in tre album è andato trasformandosi e una scrittura ormai riconoscibile, come ogni fenomeno pop che si rispetti I Cani sono inseparabili dal contesto da cui sono nati (e che raccontano) e dalle generazioni che in quelle parole si riconoscono. Un fenomeno pop dove “indie” e “mainstream” hanno confini labili, dove non mancano affinità con il rap e che negli ultimi anni, nonostante gli hater o le collaborazioni con il Max nazionale, è riuscito a dare in pasto a migliaia di cervelli qualche input in più di una manciata di canzoni rétro ben scritte.

Scritto da Olivia Rumori