gio 02.06 2016 – dom 05.06 2016

NovaraJazz Festival

Dove

Novara luoghi vari
Novara, Novara

Quando

giovedì 02 giugno 2016 – domenica 05 giugno 2016

Quanto

free

Contatti

Sito web

Giunta alla tredicesima edizione, entra nel vivo la Stagione 2015/2016 di NovaraJazz nella sua veste estiva. NovaraJazz è il palcoscenico unico nel cuore di Novara per il grande jazz, l’improvvisazione, le sperimentazioni elettroniche e le contaminazioni tra le arti. La nuova edizione esporta il nome della rassegna in molte località della provincia novarese, mantenendone il cuore all’interno della cornice del Broletto di Novara, che si trasformerà in un palcoscenico a cielo aperto per concerti e dj set.

PROGRAMMA

Giovedì 2 giugno

h. 21:30, Cortile del Broletto
Concerto con Potsa Lotsa Plus: Silke Eberhard, sax alto e clarinetto basso; Jürgen Kupke, clarinetto; Patrick Braun, sax tenore e clarinetto; Nikolaus Neuser, tromba; Gerhard Gschlößl, trombone; Marc Unternährer, tuba; Antonis Anissegos, live electronics.

Venerdì’ 3 giugno

h. 19:00, giardini della Canonica di Novara
Va in scena uno spin off dei Potsa Lotsa, il Silke Eberhard Trio. Con Jan Roder al basso e Kay Lübke alla batteria, Eberhard in questa configurazione presenta le proprie composizioni, flessibili e radicate nell’hard-swinging post- bop, ma libere. Già protagonista nel 2014 della Wayne Horvitz Orchestra, è tra le più grandi interpreti del sax. Jan Roder scioglie il contesto e accentua la compatibilità delle note e con Kay Lübke ricrea un triangolo magico la cui armonia intuitiva trasborda oltre il pentagramma fino a toccare il pubblico. Il concerto sarà arricchito da una visita guidata ai Museo della Canonica a cura delle guide turistiche messe a disposizione da Atl Provincia di Novara.

h. 21:30, Cortile del Broletto
Sul palco uno dei più longevi ensemble italiani, che festeggia proprio quest’anno i 30 anni dalla sua formazione, Enten Eller & Alexander Balanescu con Alberto Mandarini (tromba), Maurizio Brunod (chitarra), Giovanni Maier (contrabbasso), Massimo Barbiero (batteria) e special guest Alexander Balanescu (violino). Uno dei più vispi e concreti quartetti che il jazz italiano possa vantare

h. 24:00, Circolo dei lettori di Novara
A mezzanotte inizia la lunga notte dei Dance NovaraJazz con i dj set, quest’anno in una sede inedita: il Circolo dei Lettori di Novara, che ha i suoi locali all’interno della Caffetteria del Broletto, e che dalla scorsa edizione è partner del festival. Ad aprire le danze un ritorno sempre gradito: Soulful Torino & Chopin e i suoi notturni. Soulful dal 2003 garantisce il meglio del suono nero anni 50/60, solo 45 giri originali per un viaggio nella musica mai banal. Niente “chiari di luna”, Chopin è nato per i party e i suoi notturni sono rischiarati dalle sonorità del beat italiano, del rhythm & blues, del soul, del popcorn con selezioni che pescano il meglio della produzione europea e americana ante 1970.

Sabato 4 giugno

h. 11:00, Basilica di San Gaudenzio
Il primo Taste of Jazz della giornata è affidato alla raffinata sassofonista e clarinettista tedesca Silke Eberhard, che si esibirà alle in un emozionante concerto in cui darà prova delle sonorità e dei riverberi che l’architettura dell’Antonelli può restituire. Silke Eberhard ha suonato in numerosi ensemble e con molti musicisti della scena jazz internazionale, quali Aki Takase, David Liebman, Wayne Horvitz, Dave Burrell. Il concerto sarà arricchito da una visita guidata alla Basilica di San Gaudenzio a cura delle guide turistiche messe a disposizione da Atl Provincia di Novara.

h. 13:00, cortile Civica Biblioteca Comunale Carlo Negroni
Concerto del vibrafonista Pasquale Mirra e del trombettista Gabriele Mitelli, due musicisti, accomunati da una fervida immaginazione sonora, che si traduce anche in un uso a volte poco convenzionale dei rispettivi strumenti. Il concerto sarà arricchito da una visita guidata alla Biblioteca a cura delle guide turistiche messe a disposizione da Atl Provincia di Novara.

h. 19:00, Chiesa di San Pietro a Cerano
Un nuovo Taste of Jazz in compagnia di Michele Marini OrganicTrio. Tra le varie formazioni musicali del poliedrico clarinettista pistoiese Michele Marini, si inserisce un nuovo progetto dal nome emblematico, il Michele Marini OrganicTrio. Protagonista indiscusso del trio è infatti l’organo, bon il classicma il caratteristico Hammond, strumento elettronico, dal timbro vibrante ed energico, non consueto da scoprire in formazioni jazz. Alla guida della sezione ritmica Lorenzo Frati, giovane pianista compositore nato e cresciuto nella città di Pistoia ed Emiliano Barrella, batterista napoletano

h. 21:30, Cortile del Broletto
Concerto con Cristiano Calcagnile Multikulti Octet in un tributo a Don Cherry: Gabriele Mitelli (tromba, flicorno, pocket trumpet), Massimo Falascone (sax alto, sax baritono, oggetti, electronics), Nino Locatelli (clarinetto, clarinetto basso, melodica, campane), Pasquale Mirra (vibrafono), Gabriele Evangelista (contrabbasso), Paolo Botti (viola, violino di Stroh, banjo, salterio ad arco, erhu, percussioni), Cristiano Calcagnile (batteria, percussioni, arrangiamenti), Dudu Kouatè (percussioni, xalam, calebasse, djembe, effetti, voce).

h. 24:00, Circolo dei lettori di Novara
Dance NovaraJazz con i dj set di Soulful Torino & Chopin e i suoi notturni

Domenica 5 giugno

h. 13:00, Galleria Giannoni
Si inizia con un Taste of Jazz tra musica, degustazione e arte. All’interno della Galleria Giannoni, tra i capolavori dell’800, il concerto del contrabbassista e compositore britannico Barry Guy, al quale verrà donata la seconda Chiave d’Oro dell’edizione 2016 (ex aequo con Rob Mazurek). Il concerto sarà arricchito da una visita guidata alla Galleria Giannoni a cura delle guide turistiche messe a disposizione da Atl Provincia di Novara.

h. 19:00, Cascinale dei Nobili di Casalbeltrame
Concerto con Rivista Jazz 5et: Mara Tinto (voce), Stefano Deagatone (sassofono), Alessandro Toselli (piano), Carmelo Scafidi (contrabbasso), Riccardo Cavagnoli (batteria). Tutti i componenti vengono da molteplici esperienze musicali e questo porta all’interno del quintetto un colore ed un tocco innovativo che si intuisce dall’intreccio tra le raffinatezze antiche del jazz e i ritmi nuovi della musica leggera. Un appuntamento realizzato in collaborazione con Museo etnografico L’Civel e la Fondazione Arpitesca.

h. 20:00, Cortile del Broletto
Concerto con The Paolo Fabbri Jazz, un sestetto che esegue esclusivamente brani standard di jazz, composti e resi celebri da famosi artisti americani come Duke Ellington, Thelonious Monk, Charlie Parker, Gerry Mulligan, Wayne Shorter, Bill Evans…

Scritto da La Redazione