Caffè-Vini Emilio Ranzini

Zero qui: beve un vinello con una merenda sinoira.

Contatti

Caffè-Vini Emilio Ranzini Via Porta Palatina, 9/g
Torino

Orari

  • lunedi 09:30–20:30
  • martedi 09:30–20:30
  • mercoledi 09:30–20:30
  • giovedi 09:30–20:30
  • venerdi 09:30–20:30
  • sabato 10:30–17 , c–h
  • domenica chiuso

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 30 marzo 2017

Una volta Porta Pila pullulava di prostitute e artigiani, e Ranzini ristorava le fatiche di entrambe le categorie per tutta la notte. Ci venivano Pinot, Guerino, la Francesina e Luigi Lupi. C’erano il luna park e il giro domenicale delle piole. Oggi resta un luogo di culto a due passi dal Duomo, una tradizione trasmessa di padre in figlio. Una saletta di legno con pochi tavolini, frequentata da autentici avvinazzati ma anche da studenti o impiegati, tutti a bere calici di rosso e a schioccarsi in bocca uova sode e panini burro e acciughe (buonissimi). A pranzo ci trovate la merenda sinoira, con le acciughe al verde, la toma di Lanzo, i tomini, la salsiccia, il bagnetto con i peperoni, la lingua, il vitello tonnato e i panini. La sera, ricordatevi che chiude all’ora di cena, ché si va a letto presto.

Marialuisa Greco