Al via le iscrizione per il contest Bologna Musica d’Autore 2020

C'è tempo fino al 20 marzo

Scritto da La Redazione il 3 marzo 2020

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

È arrivato alla quarta edizione il BMA – Bologna Musica d’Autore, organizzato da Fonoprint Studios e diventato una delle occasioni più attese dai talenti della nuova musica italiana per il loro primo confronto con il mercato.
Una ‘chiamata ai creativi’ che lo studio che ha raggiunto il ruolo, nel corso degli anni, di centro vitale della canzone d’autore italiana, declina con una formula nuova, diventando un percorso che, nei prossimi mesi, porterà i 6 artisti selezionati a entrare in rapporto con il pubblico attraverso una serie di esibizioni live che precederanno la finale di ottobre.

I musicisti selezionati saranno seguiti costantemente da un gruppo di ‘tutor’, che non avranno solo il ruolo di giurati, ma quello di accompagnarli sino al concerto che decreterà il vincitore e che verrà preceduto da una serie di live nei club bolognesi.

BMA infatti è uno showcase festival, che offre ai partecipanti l’occasione di suonare dal vivo in alcuni tra i luoghi di riferimento della scena live cittadina (lo scorso anno le Serre dei Giardini Margherita, ad esempio, e il Covo), insieme ad ospiti scelti tra i nomi già celebri dell’indie rock italiano. IL BMA è aperto ad artisti da soli o in gruppo tra i 16 e i 36 anni (per i gruppi fa fede la media dell’età dei componenti), che possono partecipare presentando dai due agli otto brani inediti entro il 20 marzo.

Una commissione di addetti ai lavori selezionerà le sei migliori proposte, esprimendo quindi un giudizio che non riguarda la singola canzone, ma le potenzialità complessive dell’artista.

In palio ci sono:
• Premio vincitore assoluto del BMA: 10 giornate di registrazione o produzione presso gli studi Fonoprint con fonico resident.
• Premio miglior performance live: registrazione e pubblicazione di una puntata di “Fonoprint Live Sessions”.

Tutte le info su www.bolognamusicadautore.it