zero adv per Voltz

Dimmi cosa fai e ti dirò come risparmiare

Con Voltz vi spieghiamo le occasioni che nella vostra vita vi fanno economizzare

Scritto da Martina Di Iorio il 24 settembre 2021
Aggiornato il 27 settembre 2021

Se avessimo avuto un centesimo per tutte quelle volte che qualcuno ci ha suggerito come economizzare nella nostra vita, ora saremmo sicuramente ricchi. Un paradosso in termini, una boutade innocente, una provocazione per arrivare al punto. Ovvero: risparmiare è possibile, facile come respirare, se si seguono alcuni preziosi consigli che qui vi scioriniamo con intento goliardico sì, ma puntuale e pragmatico allo stesso tempo.

In nome di tutte le volte che vi siete maledetti quando non avete resistito all’ennesimo drink con gli amici nonostante la bolletta imminente da pagare, quando guardando con mestizia al portafoglio l’avete svuotato sul tavolo per sentire poi solo l’eco del vuoto cosmico, quando avete sottovoce chiesto al coinquilin* o all’amic* di turno un prestito per andare a cena, ora vi veniamo in aiuto insieme a Voltz per migliorare la vostra vita. Come? Seguendo questi semplici ma efficaci consigli, che vanno nella direzione dell’economia domestica, personale e perché no collettiva. Che poi diciamocela tutta, non avete bisogno di tutte quelle cose per essere felici e soprattutto se si inizia a pensare in ottica di risparmio la vita è molto più soddisfacente.

Arriviamo al punto: quando risparmiare fa bene e quando è possibile farlo senza diventare degli asceti in cima a una montagna o dei naufraghi su un’isola deserta? La vita in città è certamente costosa, gli affitti, gli spostamenti, il costo quasi sempre eccessivo del tempo libero, ma seguendo e inglobando nella propria vita di tutti i giorni queste semplici regole, è possibile non augurarsi la fine del mondo pur di non spendere soldi.

VESTITEVI SECOND HAND

Non abbiate timore di sembrare una zia che sa di naftalina, il second hand è ben lontano da quel semplicistico binomio vecchio uguale brutto, e soprattutto è un buon escamotage per risparmiare su una voce di spesa abbastanza ingente. A Milano i mercatini vintage o i negozi specializzati sono tantissimi, basta saperli trovare e abbandonarsi al fantastico mondo del ri-utilizzo. Pensate a quante cose si buttano ogni anno, in questa maniera si offre una seconda possibilità ai vestiti e con pochi euro vi potete fare un look intero (a meno che non siate fanatici del vintage di lusso, altra storia).

RICETTE SVUOTA FRIGO

Qui possiamo aprire un vaso di Pandora, perché lo spreco alimentare è uno dei motivi sentiti con più urgenza in ottica ambientale. Si stima, che ogni anno almeno un terzo di tutto il cibo prodotto per il consumo dell’uomo vada sprecato. E questo vuol dire anche spreco di risorse energetiche per produrlo. E noi che centriamo? Noi siamo quelli che – con piccoli gesti – possono fare il proprio. Il sedano o la carota nel fondo del frigo non la lasciamo marcire, lo yogurt prendiamolo sotto scadenza e utilizziamolo subito, cerchiamo di razionalizzare la spesa (cercando di comprare al supermercato solo il necessario), riduciamo il consumo di carne, e divertiamoci con ricette “svuota frigo”. Così capirete che da quattro verdure, due uova abbandonate e un po’ di ingegno viene fuori la schiscia del giorno dopo. Oppure potete diventare crudisti, si risparmia su energia e denaro. E mangiate pure sano, evitando di andare dall’hamburgheria dietro l’ufficio spendendo soldi.

RICICLATE LA VOSTRA VITA

Non dovete buttarvi nel pattume, questo non ve lo consigliamo, ma almeno cercate di improntare tutto il vostro consumo quotidiano nella direzione di riciclare quanto sia possibile. Diamo per scontato che già facciate la differenziata, e in questo caso ci si può spingere oltre con piccole regole. Riducete l’uso della plastica: detersivi, prodotti confezionati, cosmesi, prodotti per l’igiene personale, sono un inutile spreco che ingolfa l’ambiente e ha un costo molto esoso anche per noi. Riciclate quelli che già avete e per le prossime volte utilizzate sempre gli stessi contenitori per prendere prodotti sfusi e quindi più ecologici.

SIATE VOI STESSI ENERGIA

Il vostro corpo è una centrale elettrica lo sapevate? L’energia termica emanata in continuazione da noi corrisponde mediamente a quella di una lampadina da 100 Watt. Quindi come sfruttare questo semplice quanto sorprendete dato in ottica di risparmio economico? Facile, non sottoscrivete nessun piano di abbonamento ai mezzi pubblici, non comprate nessuna automobile, al massimo prendete una bici (anche di seconda mano) e pedalate. Vi ricordiamo che Marco Polo arrivò a piedi in Cina, voi potete sicuramente utilizzare i vostri per muovervi in città. Fate bene al vostro fisico, risparmiate sui costi di trasporto e non inquinate.

TEMPO È DENARO

Recitavano gli antichi, ma anche i moderni tipo noi che vi ribadiamo quanto il vero lusso sia proprio il vostro tempo. Tempo sprecato dietro cose futili, dietro feticci costosi e inutili, dietro la propaganda massimalista per cui più hai più sei. Azzerate quello che ci hanno inculcato fino ad oggi e riappropriamoci del nostro tempo: per fare ciò che ci piace, per tornare a parlare con noi stessi, per pulire il cervello dal superfluo e quindi dal dannoso. In questo modo, quasi magicamente, il tempo guadagnato si trasformerà in un risparmio assicurato. Tempo è denaro, denaro è tempo.

Se volete scoprire di più sul mondo Voltz e conoscere a fondo questa nuova piattaforma digitale che vi aiuta a risparmiare soldi dalle vostre bollette, basta farvi un giro sul loro sito.