Tutto Molto Bello: le interviste preliminari a Promoters All Star e KeepOn

Il confronto tra le teste di serie del torneo di calcetto per etichette indipendenti

Scritto da La Redazione il 30 agosto 2015
Aggiornato il 8 settembre 2015

Anche quest’anno per entrare nel vivo di Tutto Molto Bello abbiamo intervistato e messo a confronto alcune squadre partecipanti, per carpirne lo spirito, la furia agonistica e le differenze. Oggi è il turno di Promoters All Star (rappresentati da Alessandro Ceccarelli) e il circuito dedicato ai live club indipendenti italiani, KeepOn.

La foto sopra, che ritrae un Cristiano Ronaldo travestito nel centro di Madrid, è tratta da questo video scelto dai Promoter All Star per rappresentare la loro filosofia di gioco.

Cosa vi piace di questo torneo?

PROMOTERS ALL STAR: Tutto molto bello è una manifestazione fantastica, ci si incontra con giovani artisti, con label intraprendenti e lo si fa mettendosi davvero in gioco.

KEEP-ON: Il Circuito KeepOn è da sempre fondato sull’idea di RETE e siamo molto vicini a iniziative come TMB, che servono a creare occasioni di incontro e di confronto all’interno di un sistema apparentemente debole come quello della musica italiana, che in questo modo può scoprire le proprie incredibili potenzialità. Il calcio è indubbiamente un aggregatore molto forte e in questo caso, come si suol dire, si unisce l’utile al dilettevole…

Qual è la squadra del torneo che “ti sta più sulle palle”?

PROMOTERS ALL STAR: Credo sia la nostra squadra che “sta sulle palle a tutte le altre squadre” … noi vogliamo bene a tutti!

KEEP-ON: Promoters All Stars

Nella musica come nel calcio c’è l’ottimo gioco di squadra e i fuoriclasse solisti. Se dovessi scegliere, quali prenderesti come ottimi esempi? Sia musicalmente che calcisticamente…

PROMOTERS ALL STAR: Il gioco di squadra vince sempre, per questo come modello vedo il Barcelona stellare degli ultimi anni calcisticamente mentre a livello musicale direi una grande orchestra di musica sinfonica. Per quanto riguarda i solisti, Messi = Tom Waits.

KEEP-ON: Alessandro Ceccarelli e Pietro Camonchia sono ottimi fuoriclasse solisti, ma Marco Notari è un portiere che può fare la differenza!

In quale posto di Bologna andreste a festeggiare in caso di vittoria? E come festeggereste?

PROMOTERS ALL STAR: Festeggeremo con una bella cena sociale, siamo tutti buone forchette in squadra e amiamo il vino… a Bologna c’è l’imbarazzo della scelta. E di sicuro poi tutti in Piazza del Nettuno a fare un bagno nella fontana. Poi ne faremo un’altra di festa, ci trasferiremo al mare da Chris all’Hana-Bi a mangiare i salami!

KEEP-ON: Al Locomotiv ovviamente, con fiumi di birra per tutti quelli che credono nella musica dal vivo.