Basilica di San Domenico

Kontakte

Basilica di San Domenico Piazza San Domenico, 13
Bologna

Zeitplan

  • lunedi 08:30–12 , 15:30–18
  • martedi 08:30–12 , 15:30–18
  • mercoledi 08:30–12 , 15:30–18
  • giovedi 08:30–12 , 15:30–18
  • venerdi 08:30–12 , 15:30–18
  • sabato 08:30–12 , 15:30–17
  • domenica

Bitte überprüfe immer deine Informationen

La Basilica di san Domenico è una delle chiese bolognesi più ricche di storia d’arte. È dedicata a San Domenico di Guzman, il fondato dei Domenicani poi sepolto nella cappella dove sorge la bellissima arca  impreziosita da sculture di Michelangelo, Nicola Pisano, Alfonso Lombardi e sormontata da una cimasa marmorea modellata nel 1469-73 da Niccolò da Puglia detto “dell’Arca”, autore anche del Compianto sul Cristo Morto conservato nella chiesa di Santa Maria della Vita.

Tra gli altri grandi artisti presenti anche Guercino (S. Tommaso), Luca Cambiaso (Natività), Filippino Lippi (Sposalizio mistico di S. Caterina, 1501), Lodovico Carracci (S. Raimondo), Giunta Pisano (Crocifisso).

Di rilievo anche l’angelo reggi candelabro di Michelangelo, i santi Petronio e Procolo (nel retro), la smagliante decorazione pittorica della cappella (la Glorificazione di S. Domenico nel catino è di Guido Reni), i suggestivi chiostri del convento e la cella di San Domenico. Capolavoro dell’intarsio rinascimentale è il coro ligneo di Fra‘ Damiano da Bergamo (1528-51), definito dai contemporanei l’ottava meraviglia del mondo e ammirato anche dall’imperatore Carlo V.

Fonte: https://www.storiaememoriadibologna.it/basilica-di-san-domenico-2983-luogo