Al Làbas arriva il tampone sospeso per chi lavora senza tutele

quartiere Zona Universitaria

Geschrieben von La Redazione il 12 Februar 2021

Da qualche tempo il centro sociale Làbas ha attivato nella sua sede di Vicolo Bolognetti 2 un Laboratorio di Salute Popolare con l’aiuto volontario di medici, infermieri e psicologi. Oltre ad offrire cure di base gratuiteorientamento ai servizi sanitari e sociali e aver installato un defibrillatore automatico esterno, a partire da giovedì 18 febbraio il Laboratorio offrirà anche tamponi rapidi gratuiti alle lavoratrici e ai lavoratori senza tutela. Ogni tampone sospeso è sostenuto grazie alle offerte libere e alle donazioni che si possono effettuare tramite PayPal (paypal.me/labsalute) o direttamente all’IBAN IT91I0501802400000016993578 intestandolo a: Laboratorio Salute Popolare, con causale „donazione per tampone sospeso“.

„Nonostante sia ormai passato un anno dall’inizio della pandemia – scrivono – non sono ancora state messe in campo misure di testing e tracciamento efficaci e diffuse che possano tutelare la salute di migliaia di lavoratori e lavoratrici e, con essa, la salute della popolazione tutta. Di fronte a delle politiche sanitarie che, negli anni, hanno soltanto saputo tagliare dal Pubblico per dare al Privato, la risposta dal basso non può che puntare alla messa in campo di pratiche orientate alla costruzione di un vero Stato Sociale in cui il diritto alla salute e alla cura sia davvero universale e non dipenda né dal reddito né dal possesso o meno di documenti“.

Il presidio, realizzato con la collaborazione di ADL Cobas Emilia Romagna e Riders Union Bologna, è aperto nel quadriportico di Vicolo Bolognetti ogni giovedì dalle 17:30 alle 19:30 e per effettuare un tampone bisogna prenotarsi al numero 3511226865 (anche whatsapp).