Consegne etiche: a Bologna una piattaforma che tutela i diritti dei rider

Geschrieben von La Redazione il 16 September 2020

Foto di Margherita Caprilli

Un servizio di consegne a domicilio alternativo che garantisca tutele, lavoro degno ai fattorini, attenzione alle relazioni con i commercianti locali e all’ambiente. Si chiama Consegne Etiche e sarà attivo già da ottobre attraverso il sito web ​www.consegnetiche.it.

Per il momento sarà possibile far consegnare la spesa a domicilio dai mercati di via Vittorio Veneto e Mercato Albani e da due supermercati di Coop Alleanza 3.0 in centro storico, ma sono in corso ulteriori trattative con commercianti, associazioni e imprese. Grazie all’Istituzione Biblioteche e al Patto per la lettura di Bologna, il servizio garantirà, inoltre, la possibilità per tutti i cittadini e le cittadine di Bologna l’attivazione del prestito bibliotecario direttamente a casa dei lettori e delle lettrici da parte delle biblioteche del territorio. Sono infine in corso di definizione altre collaborazioni, ad esempio con l’Associazione Panificatori di Bologna e con alcune librerie della città.

Il progetto, avviato durante il lockdown da Fondazione per l’Innovazione Urbana e Comune di Bologna, coinvolge due cooperative di fattorini: ​Dynamo​ (la velostazione) e ​Idee in movimento, quest’ultima già promotrice delle Staffette Alimentari Partigiane a supporto di persone in situazioni svantaggiate.

«Vedendo tanti, troppi furgoni in città – afferma Simona Larghetti di Dynamo -, ci siamo interrogati da tempo sulla necessità di contribuire con un servizio etico che possa liberare spazio e migliorare la qualità dell’aria. Spesso però le consegne in bicicletta sono sinonimo di sfruttamento dei lavoratori, mal pagati e senza tutele, per noi era necessario iniziare a costruire un’alternativa che rispettasse tutti e tutte.». «È importante – aggiunge Alessandro Blasi, Idee in movimento – sperimentare forme di economia che garantiscano tutele e democrazia sul lavoro. È ancora più importante farlo in un campo in cui tutele e diritti sono quotidianamente negati».

Il servizio Consegne Etiche sarà presentato giovedì 17 settembre dalle ore 19 al Cortile Guido Fanti di Palazzo d’Accursio all’interno delle iniziative legate alla Settimana Europea della Mobilità.