Il programma record di Bologna Estate 2021

Geschrieben von La Redazione il 7 Mai 2021
Aggiornato il 10 Mai 2021

414 proposte rispetto alle 239 del 2020. Con un record pazzesco di presenze in calendario Bologna Estate, il cartellone di eventi estivi coordinato e sostenuto dal Comune di Bologna, si appresta a iniziare questa nuova stagione che dovrà coniugare per forza di cose la socialità alle misure di sicurezza imposte dal Covid. Come lo scorso anno, una delle parole chiave è „prossimità„, con iniziative che raggiungono i cittadini negli spazi all’aperto vicini alla loro quotidianità, dalle piazze del centro ai parchi urbani alle zone collinari, dai cortili di quartiere ai borghi dell’area metropolitana.

Come già annunciato sarà Art City ad aprire le danze col botto, dal 7 al 9 maggio (qui la nostra guida). Ma a scorrere tra la lista interminabile di titoli, l’occhio si ferma soprattutto su alcune novità. A partire da Piazza San Francesco, che come previsto avrà una programmazione curata da Emilia Romagna Teatro Fondazione: San Francesco di sera. Questa piazza è uno spettacolo!  dal 4 giugno al 15 agosto tutti i weekend (dal venerdì alla domenica) inaugura con La città è nostra! Così è la Bologna che vogliamo, scritto da Davide Carnevali e diretto da Riccardo Frati e si prosegue con alcuni dei più noti nomi della scena, da Massimo Popolizio a Daniel Pennac, Oblivion, Kepler-452, Archivio Zeta, Francesca Mazza e Angela Malfitano, il Teatro del Pratello e la Compagnia permanente di ERT. In Piazza Verdi invece ci penserà il Teatro Comunale, che dalla metà di giugno in poi alternerà agli spettacoli in teatro con quelli all’esterno sulla piazza.

Nell’ottica della collaborazione in spazi adeguati al momento arriva poi a DumBO NOVA Bologna, la nuova proposta congiunta di cinque tra i principali attori della scena musicale bolognese: Estragon Club, Covo Club, Dumbo, ROBOT Festival e TPO, ospitando un cartellone di concerti di artisti nazionali e internazionali che aprirà il 22 giugno con Lo Stato Sociale.

Dopo il successo del 2020, la compagnia teatrale Archivio Zeta sarà di nuovo di casa a Villa Aldini con un ampio e articolato progetto di residenza artistica sviluppato insieme a MUVet, Home Movies e Massimo Carozzi, che prevede un programma di attività, incontri, momenti di socialità e dialoghi.

La musica è sempre grande protagonista: a giugno si ripete Sunshine superheroes a cura di Locomotiv Club all’Arena Puccini che ospita tra gli altri Nada (30 maggio) e Cimini + Legno (4 giugno), Sequoie Festival al Parco delle Caserme Rosse con Frah Quintale (24 giugno), Jeff Mills (30 giugno), Willie Peyote (1 luglio), Claver Murubutu (5 luglio), Vasco Brondi (13 luglio) e Oltre Festival che annuncerà tra gli altri Rkomi e Montagnola Republic organizzata da Arci Bologna con Paolo Angeli, Mop Mop, Fawda, Fabrizio Puglisi, Westfalia, Le Birrette e molti altri.

Tra i festival tornano pure AngelicA (dal 15 maggio), la dodicesima edizione di ROBOT (18-20 giugno), un’edizione estiva del Bologna Jazz Festival che vede tra gli ospiti Fabrizio Bosso e Enrico Rava (entrambi a DumBO), il Biografilm Festival (dal 4 al 14 giugno), la decima edizione di Live Arts Week sul Lungo Reno (19-27 giugno), Go Go Bo nel parco Pontelungo (3-4 luglio), il festival estivo a Teatri di Vita dal titolo Cuore d’aria (2 giugno – 2 agosto) e Gender Bender di nuovo al Cavaticcio (2-19 settembre).

A maggio riaprono anche i principali teatri della città come il Teatro Comunale, l’Arena del Sole (poi nel suo chiostro dal 22 giugno), il Teatro Testoni RagazziTeatri di Vita, il Duse, il DehonTeatro Ridotto e partono  molte delle rassegne che durerarnno tutta l’estate: la nuova formula di L’estate a Paleotto11 coordinato da Selene Eko Danz, e le conferme di Pontelungo Summer FestivalFrida nel Parco in Montagnola, Borgo Mameli a Porta San Felice, L’altra sponda del Cassero al parco del Cavaticcio, Porta Pratello Estate nel cortile di Via Pietralata.

Al Parco della Zucca da giugno torna Attorno al Museo (25 giugno – 10 agosto), performance e teatro in occasione del 41° anniversario della strage di Ustica e nel Cortile Guido Fanti di Palazzo d’Accursio Cortile in Comune  (15 giugno – 22 settembre) con reading, incontri e performance che ruotano intorno al tema “Curare il presente”.

Numerosissime anche le iniziative nei parchi cittadini e nelle aree verdi della prima collina: i Giardini Margherita vedranno al playground una nuova formula di rassegna estiva e Kilowatt Summer alle Serre; l‘Estate ai 300 scalini al Parco del Pellegrino sopra Villa Spada; l’Eco della prima collina nel parco di Villa Ghigi; Fienile Fluò sui calanchi di Paderno; la Collina della Meraviglie a Sabbiuno, e si affaccia la novità di Collywood in Via dei Colli in prossimità del Parco Cavaioni.

Giardini e spazi all’aperto ospitano altre iniziative di cultura e aggregazione come Millenium Estate a Villa Spada, Cineporto BOff al Parco XI Settembre, Giardini Baraccano FestivalLink estate nell’ampio spazio esterno del club e la rassegna Link in Park al giardino LorussoUn’estate nel Pallone la nuova rassegna nel cortile dello storico centro di Via del Pallone, Up Well!  rassegna musicale nello spazio della polisportiva circolo dozza al Navile, Ristorto – Orto delle idee al giardino GiustiBamboo in the garden a Villa Cassarini, pARTI! arte al parco – una rassegna al Savioli e dintorni al giardino Savioli.

E ovviamente il cinema: Piazza Maggiore è come di consueto nel segno della Cineteca di Bologna, ma ospiterà anche in apertura d’estate le iniziative clou del cinquantesimo anniversario del DAMS. Il grande schermo si accenderà con Sotto le stelle del cinema il 23 giugno, e gli si affiancherà il nuovo ‘schermo gemello’ della Lunetta Gamberini. La 35ª edizione del festival Il Cinema Ritrovato si svolgerà invece dal 20 al 27 luglio – un mese in avanti rispetto alle consuete date di fine giugno, e durante il giorno sarà diffusa tra moltissime sale cittadine, tra cui la novità del Teatro Arena del Sole, offrendo un cartellone di meraviglie cinematografiche che attraverseranno 120 anni di storia. Riapre i battenti con la Cineteca anche l’Arena Puccini, con il meglio di una stagione che ha sacrificato le sale e che ora ritrova la visione collettiva di fronte al grande schermo.

Tutto il programma completo su www.bolognaestate.it