Le biblioteche di Bologna consegnano e ritirano i libri a domicilio

Il servizio affidato ai fattorini in bicicletta della piattaforma Consegne etiche

Geschrieben von La Redazione il 29 Oktober 2020
Aggiornato il 30 Oktober 2020

Lunedì 2 novembre prende il via il nuovo servizio di prestito a domicilio promosso dall’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna: i lettori potranno contattare la biblioteca comunale più vicina e ricevere gratuitamente e direttamente a casa propria il libro desiderato.

Oltre ai libri, si potranno ricevere anche cd, dvd e periodici arretrati. Anche il ritiro del materiale in prestito, una volta scaduto, sarà a cura delle biblioteche. Il servizio, che potrà essere richiesto con una cadenza settimanale, verrà reso sicuro dalle misure di quarantena a cui verranno sottoposti tutti i libri e dal rispetto dei protocolli sanitari da parte dei fattorini coinvolti.

Il servizio di consegna sarà affidato ai fattorini in bicicletta di Consegne etiche, la prima piattaforma cooperativa di consegne a domicilio che rispetta il lavoro del fattorino ed è dalla parte dell’ambiente. Si tratta di una sperimentazione nata grazie a due cooperative, Dynamo e Idee in movimento, con il supporto del centro universitario per la formazione e la promozione dell’impresa cooperativa AlmaVicoo, che hanno aderito al progetto Consegne etiche coordinato da Fondazione per l’Innovazione Urbana e Comune di Bologna.

Il Prestito a Domicilio si inserisce negli obiettivi del Patto per la lettura di Bologna per promuovere in modo continuativo, trasversale e strutturato la lettura e la conoscenza in tutte le loro forme.

Per richiedere il servizio è necessario contattare le singole biblioteche: www.bibliotechebologna.it
Per informazioni sul progetto Consegne etiche: consegnetiche.it