Senza Nome

ZERO here: ordina un cocktail con il linguaggio dei segni (Lis).

Contacts

Senza Nome Via Belvedere, 11/B
Bologna

Time

  • lunedi 10–01:30
  • martedi 10–01:30
  • mercoledi 10–01:30
  • giovedi 10–01:30
  • venerdi 10–03
  • sabato 10–03
  • domenica c–h

Please always check the reliability of the information provided.

Prices

Written by Arrigo Razzini il 27 May 2015
Aggiornato il 10 June 2015

È il primo bar in Italia gestito – in parte – da sordomuti e per sordomuti (ma non solo). Alfonso Marrazzo, Sara Longhi e Nunzia Vannuccini hanno piantano il primo fiore nel deserto in quella piazzetta del Mercato delle Erbe che un tempo – ormai – era simbolo del degrado e che oggi, soprattutto grazie al loro impulso, è diventata centro di attrazione serale. Al Senza Nome si può anche imparare la Lingua dei segni (Lis) con il menu appositamente tradotto o esercitandosi davanti a uno specchio chiamato “l’angolo del cocciuto”. E i “cocciuti” ricevono lo sconto alla cassa. In calendario, poi, concerti ed eventi, con un’ovvia attenzione ai linguaggi differenti, soprattutto visivi.

Ad could not be loaded.

Leggi anche

Ad could not be loaded.