C’è musica nel parco di Villa Manin

La rassegna è dedicata alla musica d'autore italiana, nove concerti al parco, su prenotazione, e quattro spettacoli teatrali.

Written by Fulvio J. Solinas il 23 June 2020

Foto di Simone De Luca

Vento d’estate, io vado al parco voi che fate? Non mi aspettate?

Tutti al mare, certo, ma quando vorrete evitare di finire infilzati come spiedini in coda sul litorale nel weekend, questo articolo e questa rassegna vi torneranno utili. Perchè abbiamo colli, abbiamo parchi, abbiamo splendide architetture da esplorare e stoiche rassegne da “prenotare”.  Villa Manin a Passariano di Codroipo, in Friuli Venezia Giulia, non ha certo bisogno di presentazioni: da anni è inserita nel circolo dei grandi tour internazionali come luogo di pregio. Di qui sono passati nomi come Bjork, Radiohead, Foo Fighters, Rem, Sting, passando dai metallari Motörhead e Iron Maiden fino ai sublimi Caetano Veloso e Gilberto Gil. Con le frontiere chiuse tutte le rassegne estive sono costrette non solo all’autarchia ma anche ad intercettare le complicate traiettorie dei pochi artisti nostrani che hanno scelto di rimanere attivi nella fase 3. Per tutti questi motivi “Villa Manin Estate 2020” è già un piccolo miracolo di suo. Sia perché nella scelta di una gradevole formula pop, gli organizzatori hanno saputo schierare una squadra di cantautori di tutto rispetto, sia per la puntualità con cui accoglie l’arrivo dell’estate.

Foto di Simone De Luca

Si parte questa settimana con quel Raphael Gualazzi che abbiamo visto presentarsi sul palco di Sanremo in versione psichedelica, reduce da un viaggio nel tempo assieme alla “family” di Sly Stone, passando dal funky soul direttamente al mambo di Tito Puente. Inutile dire che il suo concerto è già full: è uno dei pochi live di spessore nel raggio di centinaia di chilometri. Gli altri artisti in programma però non sono da meno: andando senza ordine (perchè tanto il calendario lo trovate, come sempre, qui) si incontrano Niccolò Fabi, la storica voce degli Almamegretta Raiz, in versione acustica con il chitarrista dei Radicanto, Giuseppe de Trizio, il tastierista dei Subsonica Boosta in versione pianistica all’alba, le voci indie di Vasco Brondi e Dente, per scoprire anche il talento musicale dell’attrice Margherita Vicario con un piglio quasi da trapper.

Niccolò Fabi – foto di Chiara Mirelli

I concerti si svolgeranno nel parco, in sicurezza, alle ore 18 di ogni sabato e domenica, dal 27 giugno al 19 luglio. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito con la prenotazione nominativa obbligatoria: sul sito ufficiale  sono disponibili tutte le informazioni riguardo le modalità di accesso e le regole comportamentali da seguire. Sabato 27 giugno ricomincia anche l’attività espositiva del complesso monumentale con un’esposizione dedicata ad Angiolino, pittore local autodidatta del ‘900 friulano. La mostra in programma sino al prossimo 27 settembre, nella sala esposizioni della barchessa di Levante, ospita le tempere di questa curiosa figura di imbianchino, ferroviere, pittore.

Ecco il programma completo della rassegna, compresi gli appuntamenti teatrali.

CONCERTI NEL PARCO

  • Sabato 27 giugno (ore 18.00): RAPHAEL GUALAZZI
  • Domenica 28 giugno (ore 18.00): RAIZ
  • Sabato 4 luglio (ore 18:00): MARGHERITA VICARIO
  • Domenica 5 luglio (ore 18:00): DENTE
  • Sabato 11 luglio (ore 18:00): NICCOLÒ FABI
  • Domenica 12 luglio (ore 18:00): 40 FINGERS
  • Sabato 18 luglio (ore 18:00): VASCO BRONDI
  • Domenica 19 luglio (ore 18:00): PLAYA DESNUDA
  • Domenica 9 agosto (ore 5:30): concerto all’alba DAVIDE “BOOSTA” DILEO

 

TEATRO E TRILOGIA FRIULANA (a cura del CSS)

  • Sabato 25 luglio (ore 18.00): LE QUATTRO SORELLE BAU di Elio Bartolini. Con Marianna Fernetich, Lucia Messina, Giulia Pes, Marta Riservato, Massimo Somaglino. Musiche: Massimo De Mattia, Romano Todesco
  • Domenica 26 luglio (ore 18.00): TEATRO INCERTO – A TOCS Con Fabiano Fantini, Claudio Moretti, Elvio Scruzzi
  • Sabato 1 agosto (ore 18.00): IL GIARDINIERE DI VILLA MANIN di Amedeo Giacomini. Con Fabiano Fantini (voce narrante), Luigina Tusini (azione pittorica), Glauco Venier (pianoforte)
  • Sabato 8 agosto (ore 18.00): LA NEBBIA di Franco Marchetta. Con Hassam Bambore, Giuliano Bonanni, Giorgia Marchetta, Massimo Somaglino.

TEATRO DI FIGURA (a cura del CTA – Centro Teatro Animazione e Figure)

  • Giovedì 2 luglio (ore 18:00): PUNTINDELFAROBELLAVISTASULMAR – I RACCONTI DEL DINOSAURO
  • Giovedì 9 luglio (ore 18:00): DI LÀ DEL MARE
  • Giovedì 16 luglio (ore 18:00): C’ERA UNA VOLTA UN BAMBINO
  • Giovedì 23 luglio (ore 18:00): PLAY WITH ME
  • Giovedì 30 luglio (ore 18:00): LE GUARATTELLE DI PULCINELLA
  • Giovedì 6 agosto (ore 18:00): SOUND KITCHEN

 

CACCIA ALLA FAVOLA (a cura del CTA – Centro Teatro Animazione e Figure)

  • Venerdì 10 luglio (ore 18:00), Sabato 11 luglio (ore 10:30) e Domenica 12 luglio (ore 10:30)
  • Venerdì 17 luglio (ore 18:00), Sabato 18 luglio (ore 10:30) e Domenica 19 luglio (ore 10:30)