Se n’è andato Jamil, il palestinese di via Centotrecento

quartiere Zona Universitaria

Written by La Redazione il 29 September 2021

Foto di Roberto Taddeo per Munchies Italia

Era arrivato in Italia circa 45 anni per diventare farmacista, fino a quando non arrivò a Bologna e il destino lo fece diventare il Re del Felafel. Dopo alcuni lavoretti Jamil Shihadeh decise di rilevare un ex bar/latteria in via Centotrecento 24, che divenne nel 1991 La Caffetteria Al Salam o anche il primo ristorante palestinese d’Italia. Chi non ci è passato almeno una volta? I suoi felafel li mangiò anche Enrico Berlinguer, come raccontò in una bellissima intervista di Giorgia Cannarella su Munchies.

Jamil purtroppo ci ha lasciati a 71 anni. Già da tempo non lo si vedeva più e oggi è arrivata la tristissima notizia. Rimangono la sua storia e le sue qualità, tramandate ai figli che si apprestano a innovare quanto imparato dal padre nel progetto Ciao Kebab.