ven 25.05 2018 – dom 27.05 2018

Jazz Is Dead!

Dove

San Pietro in Vicoli Zona Teatro
Via San Pietro in Vincoli 28, Torino

Quando

venerdì 25 maggio 2018 – domenica 27 maggio 2018
H 19:00

Quanto

free

Foto di Tonje Thilesen

Negli ultimi anni a Torino la musica dal vivo di ambito jazz e affine ha avuto sorti rocambolesche – questo almeno secondo le cronache di palazzo, mentre nel sottosuolo si manifestava e contaminava in un bel fermento. Fra le migliori espressioni di tale corso più sommerso, rinnovato e contemporaneo, c’è sicuramente Jazz Is Dead!. Una tre giorni, incline alla sperimentazione e all’improvvisazione più che alle manifestazioni popolari di piazza, pensata per creare un dialogo tra passato e futuro di questo “grande vecchio” della musica. E quindi il Jazz è morto – di nuovo! E torna a fine maggio con la seconda edizione del festival, sempre prodotto da ARCI Torino e sempre sotto l’attenta direzione di Alessandro Gambo, appassionato di suoni viscerali e visionari che già nella prima edizione aveva contribuito a dimostrare come il jazz sia ancora vitale quando è capace di scrutare oltre il proprio giardino. Anche la location resta il caratteristico ex cimitero di San Pietro in Vincoli, luogo di scambio tra le arti già da diverso tempo. La line up di quest’anno è di quelle decisamente di peso (ma l’ingresso gratuito), con esponenti illustri della sperimentazione, musica dal mondo e progetti speciali in duo: dal formidabile compositore e chitarrista degli ZS Patrick Higgins al continuum estatico di Lubomyr Melnyk, dal funk meticcio della Rhabdomantic Orchestra, che presenterà una produzione originale assieme alla talentuosa cantante etiope Misrak Mossisa agli ingranaggi sonori di Pierre Bastien. E poi i progetti speciali di alcuni dei migliori musicisti italiani, come Massimo Pupillo & Stefano Pilia e Francesco Donadello con Andrea Belfi. A cui si aggiungono ZEUS!, Mombu, Nohaybanda, i suoni percussivi dei MOP MOP accompagnati dal cantante Waine Snow e un elogio alla digitalizzazione, Spime IM (già conosciuti per la formazione Niagara), che presentano per la prima volta a Torino il progetto Exaland. Non c’è altro da dire se non: lunga vita a Jazz Is Dead!

Fabio Battistetti

PROGRAMMA

venerdì 25 maggio, h 18:00
Pierre Bastien
Lubomyr Melnyk
Patrick Higgins
Spime.IM
The Dreamers dj set
TMSO dj set

sabato 26 maggio, h 18:00
Mop Mop Electric Trio feat. Waine Snow
Misrak Mossisa & Rhabdomantic Orchestra plays Ethiogroove
One Blood Family
NYEM dj set
Primitive dj set
Raw Tella dj set
Dj’mbo from Gambia dj set

domenica 27 maggio, dalle 12:00
ZEUS!
Mombu
NoHayBanda!
Stefano Pilia & Massimo Pupillo in “Dark Night Mother”
Andrea Belfi & Francesco Donadello
Mingus: nero, giallo, bianco, perdente!

Scritto da Fabio Battistetti