ven 19.10 2018 – sab 20.10 2018

Outer Festival 2018

Dove

Castelfranco Emilia
Castelfranco Emilia

Chi

  • Zombie Zombie

Quando

venerdì 19 ottobre 2018 – sabato 20 ottobre 2018
H 20:00

Quanto

free

Organizzatore

Laika Mvmt

0:00
0:00
  • Boite de nuit

    Zombie Zombie

  • I'm Afraid Of What's There

    Zombie Zombie

  • Looose

    Zombie Zombie

Courtesy of Spotify™

Dopo il grande successo dello scorso anno l’Outer Festival di Laika Mvmnt torna in quella terra di confine tra Modena e Bologna che è Castelfranco Emilia. Due giorni completamente gratuiti che pescano dalla storia della musica elettronica proiettandone gli esiti del presente. E non a caso si parte con David Love Calò, uno dei migliori patrimoni che la club culture italiana possa offrire. Oggi, grazie ad alcuni giornalisti e clubber ultraquarantenni, la sua è una leggenda abbastanza nota, legata a quel mondo di confine che è stato il Morphine (privé del famigerato Cocoricò di Riccione) degli anni ’90. Di quella stanzetta Calò è stato il resident per anni, dando vita (insieme a NicoNote) a un vero laboratorio di ricerca musicale e artistica in cui poteva capitare di imbattersi in personaggi come Enrico Ghezzi, Manlio Sgalambro, Arto Lindsay, Mixmaster Morris, Aphex Twin etc. La cosa più importante però è che qualunque appassionato di musica a 360° aveva l’opportunità di vivere un’esperienza unica grazie ai set visionari di Calò, uno di quei rari dj capaci di unire, con stupefacente coerenza, linguaggi musicali anche estremamente diversi tra loro (Can, Sun Ra, Plump Djs, Luciano nello stesso set? Sì, lui ci riesce meravigliosamente). Si esibirà venerdì 19 ottobre nella Chiesa di San Giacomo Apostolo facendo da preambolo al live di ISAN, duo di Morr Music tra minimalismo e vibrante ricerca melodica.

Sabato 20 ottobre tornano invece le sonorità degli Zombie Zombie, duo francese di musicisti (stavolta insieme dopo il dj set dello scorso anno di  Cosmic Neman) votati alla nu disco e accasati sotto la madre del french touch Versatile Records. Un approccio musicale quasi revisionista il loro, come se i Goblin di Simonetti fossero stati folgorati sulla via per Damasco dalla dance più oltranzista. Stessa attitudine che hanno mantenuto in Rituels D’un Noveau Monde – e anche in  Slow Futur – in cui il prog si fonde con il funk più nero del nero e la psichedelia e dove hanno persino coverizzato Rocket #9 del divino Sun Ra. Al Teatro Dadà presentano il terzo album Livity, accompagnati da Indian Wells, uno dei nomi più interessanti della scena nazionale, di casa presso la losangelina Friend of Friends Music (già etichetta di Shlohmo, Groundislava e Anenon).

PROGRAMMA

Venerdi 19 Ottobre — Chiesa di San Giacomo Apostolo
David Love Calò (ITA, djset)
ISAN (UK/DK, live set)

Sabato 20 Ottobre — Teatro Dadà
Indian Wells (ITA, live set)
Zombie Zombie (FRA, live set)
Afterparty Sabato 20 Ottobre, Laika Mvmnt djset, Foyer del Teatro Dadà

Scritto da Leona