ven 07.12 2018 – sab 08.12 2018

Europavox Bologna 2018

Dove

Teatro Comunale di Bologna
Largo O. Respighi 1, 40126 Bologna

Quando

venerdì 07 dicembre 2018 – sabato 08 dicembre 2018

Quanto

€ 10 + dp (early bird)

Torna al Teatro Comunale il festival Europavox, nato dal progetto co-finanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea su larga scala nato per mostrare e promuovere le diversità musicali in Europa e sostenere i giovani artisti del nostro continente.

Ospite principale, possiamo dirlo, è Clap! Clap!. Non per la sua certificata credibilità internazionale. Non per i suoi dischi – l’ultimo si chiama A Thousand Skies – né per il suo lavoro con sir. Paul Simon, che lo ha ingaggiato al telefono – e non era uno scherzo. Non per la Warp Records, che divulga le sue produzioni nel Mondo. Nemmeno per quella nostrana mania di esaltare il “made in Italy”. Del partecipare a un live di Clap! Clap!, del suo indelebile approccio musicale, muscolare, restano impresse le calorie bruciate a saltare, spaesato, travolto dalla sua apologia delle basse frequenze. In giro adesso con una vera band, Cristiano Crisci è sempre una meravigliosa variabile impazzita: veloce come Road Runner e insieme esplosivo come il TNT del Coyote. Fuori è ruvido, sfrontato, suda e sorride. Dentro è morbido, perché fatto di quell’amore dei grandi artisti. Ci provano, in tanti, a farlo come lui. Vivisezionano quegli introvabili campioni, catalogano le sue scelte poliritmiche, analizzano col microscopio la sua world music innovativa, claustrofobica e attraente. E poi falliscono, sistematicamente.

Ci saranno, ovviamente, anche altri italiani in line up: Giò Sada, sul podio più alto di X Factor 2015, i bolognesi Altre di B, e Zyklus, progetto che abbraccia elettronica e ambient. Il giro del continente passa poi dalla Francia con il synth-pop romantico di Malik Djoudi, dall’Islanda con la musica elettronica minimalista di Klasmos, dalla Croazia con il post-rock queer e femminista delle Žen e dalla Danimarca con l’electro pop della cantautrice Lydmor. Da Est arriveranno poi le atmosfere psichedeliche dei Garbanotas (Lituania) e post-pop dei Shortparis (Russia), Σtella (Grecia) farà conoscere il suo electro-pop, mentre dal Regno Unito sono attesi Douglas Dare, nuovo talento della scena cantautorale londinese, firmato dall’Erased Tapes, e le Indian Queens, band che combina suoni punk post-punk con una visione pop fuori dagli schemi.

Di seguito il programma dettagliato.

Venerdì 7 dicembre 2018
Early Bird tickets € 10 +d.p. (disponibilità limitata)
Clap! Clap! | IT
Zyklus | IT
Malik Djoudi | FR
Douglas Dare | UK

Sabato 8 dicembre
Early Bird tickets € 10 +d.p. (disponibilità limitata)
Altre di B | IT
ŽEN | CRO
Giò Sada | IT
Indian Queens | UK
Kiasmos [DJ SET] | IS
Garbanotas | LT
Shortparis | RUS
Lydmor | DK
Σtella | GR

Scritto da La Redazione