ven 07.06 2019 – sab 08.06 2019

Memorie In Eco

Dove

Villa Romana
Via Senese 68, 50124 Firenze

Quando

venerdì 07 giugno 2019 – sabato 08 giugno 2019

Quanto

free

Decima edizione di music@villaromana Memorie In Eco, con tema la Memoria, ovvero degli echi molteplici che grazie a essa l’ascoltatore può ricevere dalle proprie esperienze di ascolto precedenti.

PROGRAMMA

7 giugno
ore 21:00
AI CONFINI DELLA PERFORMANCE
Sara Caneva, Become a fan (2016), per ensemble e due ventilatori
Giovanni Verrando, First Born Unicorn (2001), per flauti
Lorenzo Troiani, Cara è la fine II (2015), per violino e due assistenti
Simon Steen-Andersen, Im Rauschen (2012), per ottavino, flauto e clarinetto basso
Gérard Pesson, Cassation (2003), per clarinetto, trio d’archi e pianoforte

mdi ensemble
Sonia Formenti, flauto
Paolo Casiraghi, clarinetto
Lorenzo Gentili-Tedeschi, violino
Paolo Fumagalli, viola
Giorgio Casati, violoncello
Luca Ieracitano, pianoforte

ore 22:30
NIGHT CONCERT
Goldberg Variations
Claudio Rocchetti, electronics

8 giugno
ore 18:30
NON ABBASTANZA PER ME
Presentazione degli Scritti e Taccuini di Stefano Scodanibbio – (Edizioni Quodlibet)
con Stefano Lombardi Vallauri e Manuel Zurria

Stefano Scodanibbio, Ritorno a Cartagena (2001), per flauto basso
Manuel Zurria, flauto

ore 19:30
NEW YORK COUNTERPOINT
Charles Ives, The Unanswered Question (1908/2019), versione per strumenti ed elettronica (a cura di FontanaMIXensemble)
Steve Reich, New York Counterpoint (1985), per clarinetto e nastro
Edgar Varèse, Density 21.5 (1936), per flauto
John Cage, In a Landscape (1948), per arpa
Péter Eötvös, Music for New York (1971), per clarinetto basso e nastro
Steven Mackey, Cairn (1994), per chitarra elettrica
L. Bernstein / D. Sillato, New York condensation (2019), una rielaborazione di New York New York (da On the Town) di Leonard Bernstein

FontanaMIXensemble
Alice Caradente, arpa
Lavinia Guillari, flauti
Marco Ignoti, clarinetti
Walter Zanetti, chitarra elettrica
Francesco La Licata, direttore

ore 21:00
PER PIANO SOLO
Claude Debussy, Préludes, selezione dal Primo Libro (1909-1911)
Franco Oppo, Bagatelle (2000)
Enno Poppe, Thema mit 840 Variationen (1993-1997)
Daniela Terranova, A landscape in my hands (2017)
Daniele Bravi, Solo (2011)
Filippo Perocco, Preludi (2007-2009) – PRIMA ASSOLUTA

Anna D’Errico, pianoforte

ore 22:30
AU BOUT DE LA NUIT
Mario Pagliarani
Il silenzio secondo Gluck (2019), per flauto distante e pianoforte – PRIMA ASSOLUTA
d’après Orfeo e Euridice di Christoph Willibald Gluck
Opera della Notte (2018), poema concertato su testi di Giuliano Scabia – PRIMA ITALIANA

Giuliano Scabia, voce registrata
TRIO K.
Manuel Zurria, flauto
Francesco Dillon, violoncello
Emanuele Torquati, pianoforte

Scritto da La Redazione