mer 12.06 2019 – dom 15.09 2019

The Clash: white riot, black riot

Dove

Ono Arte Contemporanea
Via Santa Margherita 10, 40123 Bologna

Quando

mercoledì 12 giugno 2019 – domenica 15 settembre 2019

Quanto

free

The Clash - Joe Strummer and Mick Jones backstage somewhere in London

Foto di Adrian Boot

1978, i Clash hanno già pubblicato il primo album omonimo. Non è ancora uscito London Calling, ma hanno già un contratto con la CBS e un successo assicurato. Durante il concerto di Rock Against Racism organizzato dalla Anti-Nazi League, Joe Strummer indossa una t-shirt con la scritta “Brigate Rosse” e al centro l’emblema e la sigla della Rote Armee Fraktion. È un periodo turbolento, di violente lotte politiche e stravolgimenti sociali, e loro ci sono dentro con tutti i piedi. Quella maglietta, frutto dello spirito controverso del punk dell’epoca, da molti non viene digerita, anche se saranno poi i Clash stessi a prendere le distanze dalle fazioni terroristiche di estrema sinistra. Ma da lì a poco, l’1 giugno 1980, la band sarebbe arrivata a Bologna per lo storico concerto di Piazza Maggiore. Cosa sarebbe successo se Joe Strummer avesse rimesso quella t-shirt – come avrebbe voluto – per fortuna non lo sappiamo.
A immortalare quegli anni frenetici Adrian Boot, fotografo che riesce a stringere con loro un sodalizio artistico dopo un incontro a Rehearsal Rehearsals, uno squat disseminato da vecchie sedie da barbiere, divani crollati, lattine di birra vuote e immondizia. Boot ne comprende la carica sovversiva, la portata rivoluzionaria specchio dei tempi e grazie a lui oggi possiamo ammirare alcuni dei migliori scatti della band, 40 dei quali – compresi altri di Syd Shelton e Pennie Smith – verranno esposti da Ono Arte fino al 15 settembre.

Opening, mercoledì 12 giungo, ore 18.30.

Scritto da Salvatore Papa