sab 13.07 2019

[gæp] Cos'è un gap? Dialogo ludico sulla Liberazione

Dove

Parco di Monte Sole
Via San Martino, Marzabotto

Quando

sabato 13 luglio 2019
H 19:00

Quanto

gratis su prenotazione

Fiorenza Menni e Andrea Mochi Sismondi di Ateliersi propongono una partita letteraria con gli spettatori attraverso u​n tredicenne dei nostri giorni che si mette in relazione con le visioni, i pensieri e le azioni di Pin: il ragazzino monello e vagabondo protagonista de​ “Il sentiero dei nidi di ragno”,​ il primo romanzo di Italo Calvino, ambientato durante la Resistenza.

Tre date accolte in altrettanti contesti:

– ​Sabato 13 luglio​ al ​Parco Storico di Monte Sole (Marzabotto)​, alle 19.00, ingresso gratuito;
-​ ​Giovedì 15 agosto​ al ​Teatro delle Ariette (Castello di Serravalle)​, a partire dalle 19.00, ingresso: 12 € comprensivo di aperitivo/cena;
-​ ​Giovedì 12 settembre​ al ​Festival Resilienze ​– ​Le Serre dei Giardini Margherita (Bologna), alle 19.30, ingresso gratuito.

L’andamento dello spettacolo – che avanza insieme alla composizione musicale di ​Hazina Francia e ​Vincenzo Scorza – nasce dall’intuizione anti-retorica di Calvino, il cui romanzo viene elaborato per entrare in dialogo con il giovane protagonista, che arriva a mettersi in gioco in prima persona conducendo una vera e propria “​partita letteraria​” con gli spettatori.

Il ragazzo arriva a proporre al pubblico un gioco di gruppo intorno al ​Sentiero dei nidi di ragno in cui coinvolge anche sua madre e suo padre e in cui i premi si vincono cogliendo ​battute mancanti e significati nascosti​. Il trattamento parte dalla dimensione ludica – che un tredicenne conosce bene e all’interno della quale si può muovere con agio – per concentrarsi proprio su quegli aspetti capaci di entrare in risonanza con il suo immaginario, con i suoi pensieri e con le prime questioni che nell’adolescenza nascono intorno al ​senso del proprio stare al mondo.

La prima data dello spettacolo è il ​13 luglio alle ore 19 nell’area adiacente ai resti della Chiesa di San Martino nel ​Parco Storico di Montesole (Marzabotto) all’interno di una giornata dedicata alle Emozioni, costruita insieme alla Scuola di Pace, che inizia alle ore 15 con una visita esperienziale dell’area del Memoriale della strage nazista.

Prenotazione consigliata qui.

Scritto da La Redazione