gio 29.08 2019 – sab 31.08 2019

Gardenbeat Festival 2019: un tuffo di fine estate nella black music

Dove

Luogo Comune
Cortile del Pozzo di Palazzo d'Accursio, Bologna

Quando

giovedì 29 agosto 2019 – sabato 31 agosto 2019

Quanto

free

La bella stagione è quasi giunta al termine, fra poco Bologna pullulerà di studenti e riprenderà a vivere tra i suoi ritmi frenetici. Prima di tornare alla routine, però, c’è un appuntamento da non perdere: il Gardenbeat.

Il festival rivolge gli occhi (e orecchie) alla black music e alle sue sfumature con il supporto di artisti nostrani che condividono gli stessi orizzonti: sonorità funk, jazz, latin, soul e hip-hop.

Sin dalla sua nascita (2014) il Gardenbeat ha mirato anche alla varietà di proposte e di canali espressivi, discostandosi da quello strettamente musicale per toccare arte, performance, cinema.

La prima giornata, giovedì 29 agosto, sarà infatti dedicata alla proiezione di un un documentario, “Maisha” (30 min ca.) girato ad Addis Abeba, che contiene un lavoro di creazione musicale tra ethio-jazz e varie commistioni di generi e ambienti sonori per sconfiggere barriere culturali. Un elegante preludio agli eventi dei due giorni successivi.

Il secondo giorno, venerdì 30 agosto, vedrà come protagonisti il live boogie-funk-latin della ‘all stars’ band Slices of a Dog anche conosciuta come Orquesta Cholo, diretta dal polistrumentista Brothermartino insieme a musicisti dei The Mixtapers, del Fawda Trio, e dei Mop Mop.

“…il CHOLO è un meticcio, un incrocio, figlio di razze “povere” del sud ovest degli Stati Uniti. È un suono bastardo, un jazz latino, gordo e puzzolente di funk. Emarginato, ma orgogliosamente ostinato”.  Wow.

Sul palco, sabato 31 agosto, ci sarà il live di Emanuele Triglia, artista di origini calabresi, classe 1992.  Emanuele si avvicina alla musica sin da piccolo, si dedica poi allo studio del basso elettrico che lo accompagnerà nei suoi progetti da producer per WrongOnYou (Carosello Records), Ainé (Universal Music), Davide Shorty (Sony, Macro Beats). Nel 2018, dopo aver rilasciato il suo primo album “K.O.I.” è bassista e producer per i Figùra (InchPerSecond), collaborando con artisti della scena hip hop internazionale come Illa J, Frank Nitt, Botni Applebum, Maro.

Completano gli ascolti delle tre giornate i dj di Neu Radio, Katie Cruel, Morramc e Fulvio.

A giovedì!

Scritto da Nicola Federici