sab 09.11 2019

Habitat: Metrist

Dove

Atelier Sì
Via San Vitale 69, 40125 Bologna

Quando

sabato 09 novembre 2019
H 23:30

Quanto

€ 13

Contatti

Sito web

Per pubblicizzare il suo approdo in città Joseph Higgins ha postato una foto del “divin codino” in maglia rossoblù sul suo wall, quindi già gli si vuole bene al produttore di Brighton, distintosi per caterve di EP e per l’album “This Is For Sore Is Just There” per Black Opal, sublabel pregiata della Opal Tapes. Autore di una techno sghemba e claudicante che, per sua volontà, deve riflettere le sue insicurezze e il suo continuo status di transizione verso una maturità artistica sempre più ambita, Metrist è l’ennesimo talentuoso importato dalla ciurma Alive Lab appositamente per essere dato in pasto all’esigente pubblico dell’AtelierSì, approdo che si conferma anche per questa stagione come uno dei più importanti spot per fare due salti di qualità.
Joseph parrebbe sia un esperto tout court di cultura anglosassone, rivendicando con un certo fervore la sua passione calcistica (l’avevamo capito) e i vari aspetti della subcultura casual, e questo attaccamento pare riflettersi anche nel suo stile musicale. Il suo sound, infatti, deve tantissimo all’elettronica UK in tutte le sue sfaccettature, visto che gli stilemi bristoliani fanno spesso capolino, abbinati ad un’attenzione ultra-concettuale ai dettagli e ai campionamenti, fino alle concessioni più catchy (gli spippolamenti sponsorizzati da Reaktor insieme a Akiko Haruna, ad esempio), come se quasi rimpiangesse di non aver ancora piazzato una hit su Billboard. Non mancano aperture più avant-garde tra le sue disparate influenze, ovvero tanta musique concrète opportunamente sezionata e trasformata in sample.
In apertura di serata Delikwe, uno dei due fondatori dell’etichetta XCPT.

Scritto da Buono Legnani

Ad could not be loaded.

Leggi anche

Ad could not be loaded.