mer 09.09 2020 – dom 13.09 2020

MMXX Una festa tra noi e i giorni

Dove

Villa Bolasco
Via Borgo Treviso 73, 31033 Castelfranco Veneto

Quando

mercoledì 09 settembre 2020 – domenica 13 settembre 2020

Quanto

free

«Una convocazione, un’adunata che accoglie e sfida l’era della distanziazione, che chiede al tempo della sospensione di farsi festa»: è così che la compagnia di Castelfranco, Anagoor, festeggia i vent’anni di attività nel sua terra natale. “MMXX Una festa tra noi e i giorni” si configura come un crescendo di appuntamenti e iniziative, pensati come dono alla città di Giorgione, genius loci inquieto del polittico teatrale della compagnia, che proprio al misterioso pittore di Castelfranco ha dedicato ben due spettacoli manifesto. Diversi ed eccentrici i luoghi di manifestazione degli eventi: le mura e le torri del castello, l’arena estiva del Teatro Accademico, il Duomo di Castelfranco, lo studio grafico Otium nella barchessa di Palazzo Riccati. Centro di irradiazione del programma sarà invece il complesso di Villa Parco Bolasco che per una settimana ospiterà installazioni, concerti, performance e talk e durante il week end conclusivo aprirà gratuitamente il giardino storico ai visitatori. Schegge di alcuni spettacoli passati di Anagoor prendono nuova forma in giro per la città. Il Catalogo delle nature morte – infinito e vertiginoso elenco dei volti del Palazzo di Atlante, ritratti fotografici di una generazione come foglie fragili, ferite e disperse – trova collocazione all’interno di uno spazio di lavoro, lo studio grafico Otium, che in questi giorni apre le porte senza interrompere la propria attività. Nelle scuderie di Villa Parco Bolasco un’installazione video su schermo a cristalli liquidi verticale come una pala – Catalogo delle lingue morte – mostra un filmato in loop dei volti di giovani sfregiati e resi muti da morsi e redini come finimenti per cavalli. Il video è tratto da uno spettacolo storico di Anagoor, Lingua Imperii, riflessione sul sinistro potere per il controllo delle lingue. Sempre a Villa Parco Bolasco trova spazio MMXX Listening, un’installazione sonora per ascolto individuale con audiocuffie.

Lingua Imperii, foto di Andrea Macchia

Per quanto riguarda le messe in scena: il Magnificat di Alda Merini (9 settembre) e L’Italiano è ladro di Pier Paolo Pasolini (10 settembre), inaugurano la residenza della compagnia nella villa (gestita dall’Università di Padova) nel segno del verso poetico, del canto, dell’ascolto e del dolore. Rivelazione (11 settembre) presenta al pubblico un Giorgione (quasi) inedito e (quasi) eretico, per mezzo di un racconto che è fatto di meditazione: sette stazioni, frammenti di immagini e memorie, di documenti e di narrazioni, rivelano come la questione simbolica dell’immagine di rifletta nell’ambivalenza del linguaggio artistico e nell’inquietudine dell’ambiente circostante, il paesaggio illuminato dal lampo del qui e ora. Il 12 settembre sarà presentato Mephistopheles eine Grand Tour, ultimo lavoro della compagnia che ha debuttato al Napoli Teatro Festival lo scorso luglio. Una potente opera audio/video con immagini raccolte nei musei e nei templi, nelle case di cura per anziani e negli allevamenti, tra macellai, pastori e pellegrini, in India, in Iran, ad Olimpia, sulla ferita campagna veneta e sul Vesuvio. Un unico viaggio per immagini attraverso le lacrime del mondo, musicato da un live set elettronico di Mauro Martinuz. Domenica 13 settembre, questa volta in Cavallerizza, è la volta di Ilio Brucia, il gran finale della settimana. Il teatro equestre della villa diventa al tramonto, per una sera, anfiteatro degli esametri immortali di Virgilio, in quella che è una performance storica di Anagoor. Menegoni recita i più emozionanti versi virgiliani a perdifiato, in latino e in metrica, sull’incessante beat elettronico di Martinuz: nella lingua morta, mai stata così viva, permane la memoria dell’incendio, dello sterminio di un popolo, della fuga per mare.

Anagoor, foto di Dido Fontana

Il programma in pillole.

MERCOLEDÌ 9 SETTEMBRE

Duomo di Castelfranco, ore 16.00
DI FRONTE ALLA PALA meditazione al cospetto dell’opera di Giorgione
Visita condotta da Marco Menegoni per singolo gruppo di max 8 persone. Prenotazione obbligatoria. La visita viene confermata al raggiungimento minimo di 4 partecipanti.

Otium, ore 17.00-21.00
CATALOGO DELLE NATURE MORTE installazione video in loop da Il Palazzo di Atlante
Ingresso libero.

Scuderie, Villa Parco Bolasco, ore 17.00-21.00
CATALOGO DELLE LINGUE MORTE Installazione video in loop da L.I. Lingua Imperii
Ingresso libero

Serra ispano-moresca, Villa Parco Bolasco, ore 17.00-21.00
MMXX LISTENING Installazione audio. Ogni giorno un programma di ascolto diverso
Ingresso libero

Corte nobile, Villa Parco Bolasco, ore 19.00
ODIMI Performance vocale
Ingresso libero, fino a esaurimento posti. In caso di maltempo l’evento si terrà negli ambienti interni della Villa.

Corte nobile, Villa Parco Bolasco, ore 21.00
MAGNIFICAT di Alda Merini
Ingresso con prenotazione obbligatoria. In caso di maltempo l’evento si terrà negli ambienti interni della Villa previa comunicazione ai prenotati.

:::::::::::::::

GIOVEDÌ 10 SETTEMBRE

Duomo di Castelfranco, ore 16.00
DI FRONTE ALLA PALA meditazione al cospetto dell’opera di Giorgione
Visita condotta da Marco Menegoni per singolo gruppo di max 8 persone. Prenotazione obbligatoria. La visita viene confermata al raggiungimento minimo di 4 partecipanti.

Otium, ore 17.00-21.00
CATALOGO DELLE NATURE MORTE Installazione video in loop da Il Palazzo di Atlante
Ingresso libero.

Scuderie, Villa Parco Bolasco, ore 17.00-21.00
CATALOGO DELLE LINGUE MORTE Installazione video in loop da L.I. Lingua Imperii
Ingresso libero.

Serra ispano-moresca, Villa Parco Bolasco, ore 17.00-21.00
MMXX LISTENING Installazione audio. Ogni giorno un programma di ascolto diverso
Ingresso libero

Corte nobile, Villa Parco Bolasco, ore 21.00
L’ITALIANO È LADRO di Pier Paolo Pasolini una transizione imperfetta
Ingresso con prenotazione obbligatoria. In caso di maltempo l’evento si terrà negli ambienti interni della Villa previa comunicazione ai prenotati.

:::::::::::::::

VENERDÌ 11 SETTEMBRE

Otium, ore 17.00-21.00
CATALOGO DELLE NATURE MORTE Installazione video in loop da Il Palazzo di Atlante
Ingresso libero.

Scuderie, Villa Parco Bolasco, ore 17.00-21.00
CATALOGO DELLE LINGUE MORTE Installazione video in loop da L.I. Lingua Imperii
Ingresso libero.

Serra ispano-moresca, Villa Parco Bolasco, ore 17.00-21.00
MMXX LISTENING Installazione audio. Ogni giorno un programma di ascolto diverso
Ingresso libero

Corte nobile, Villa Parco Bolasco, ore 19.00
TALK e CONCERTO con Giacinto Cecchetto e Alberto Mesirca
Ingresso con prenotazione obbligatoria. In caso di maltempo l’evento si terrà negli ambienti interni della Villa.

Corte nobile, Villa Parco Bolasco, ore 21.00
RIVELAZIONE sette meditazioni intorno a Giorgione
Ingresso con prenotazione obbligatoria. In caso di maltempo l’evento si terrà negli ambienti interni della Villa previa comunicazione ai prenotati.

:::::::::::::::

SABATO 12 SETTEMBRE

Otium, ore 10.00-12.00 e 14.00-19.00
CATALOGO DELLE NATURE MORTE Installazione video in loop da Il Palazzo di Atlante
Ingresso libero.

Scuderie, Villa Parco Bolasco, ore 10.00-21.00
CATALOGO DELLE LINGUE MORTE Installazione video in loop da L.I. Lingua Imperii
Ingresso libero.

Serra ispano-moresca, Villa Parco Bolasco, ore 10.00-21.00
MMXX LISTENING Installazione audio. Ogni giorno un programma di ascolto diverso
Ingresso libero

Scalone, Villa Parco Bolasco, ore 16.30 e 19.00
KINDERTOTENLIEDER Performance vocale
Ingresso libero, fino a esaurimento posti

Corte nobile, Villa Parco Bolasco, ore 17.00
TALK
Ingresso con prenotazione obbligatoria. In caso di maltempo l’evento si terrà negli ambienti interni della Villa.

Corte nobile, Villa Parco Bolasco, ore 21.00
MEPHISTOPHELES eine Grand Tour
Ingresso con prenotazione obbligatoria. In caso di maltempo l’evento sarà annullato previa comunicazione ai prenotati.

Per l’occasione straordinaria sabato 12 e domenica 13 l’ingresso a Parco Bolasco è gratuito. Si accede su prenotazione dalle 10 alle 19 (ultimo ingresso ore 18.15). Visite guidate a pagamento su prenotazione. Per info: 049 8273939 – prenotazioni@villaparcobolasco.it

:::::::::::::::

DOMENICA 13 SETTEMBRE

Otium, ore 10.00-19.00
CATALOGO DELLE NATURE MORTE Installazione video in loop da Il Palazzo di Atlante
Ingresso libero.

Scuderie, Villa Parco Bolasco, ore 10.00-19.00
CATALOGO DELLE LINGUE MORTE Installazione video in loop da L.I. Lingua Imperii
Ingresso libero.

Serra ispano-moresca, Villa Parco Bolasco, ore 10.00-19.00
MMXX LISTENING Installazione audio. Ogni giorno un programma di ascolto diverso
Ingresso libero

Scalone, Villa Parco Bolasco, ore 11.30 e 16.30
KINDERTOTENLIEDER Performance vocale
Ingresso libero, fino a esaurimento posti

Corte nobile, Villa Parco Bolasco, ore 17.00
TALK – Una festa tra noi e i morti
Presentazione del libro “Una festa tra noi e i morti”, ed. Cronopio
Ingresso con prenotazione obbligatoria. In caso di maltempo l’evento si terrà negli ambienti interni della Villa.

Cavallerizza, Villa Parco Bolasco, ore 18.30
LIBER SECUNDUS / Ilio brucia
Ingresso con prenotazione obbligatoria. In caso di maltempo l’evento sarà annullato previa comunicazione ai prenotati.

Per l’occasione straordinaria sabato 12 e domenica 13 l’ingresso a Parco Bolasco è gratuito. Si accede su prenotazione dalle 10 alle 19 (ultimo ingresso ore 18.15). Visite guidate a pagamento su prenotazione. Per info: 049 8273939 – prenotazioni@villaparcobolasco.it

Scritto da L.R.