sab 25.09 2021

Biennale Musica | Solo Voice | Jennifer Walshe

Dove

Teatro alle Tese
Castello, Arsenale, 30122 Venezia

Quando

sabato 25 settembre 2021
H 17:00

Quanto

€ 15

Contatti

Sito web

Organizzatore

La Biennale di Venezia

Foto di Blackie Bouffant

Non ho una sola voce. Ho molte, molte voci. La mia voce – questa struttura biologica situata nel mio corpo, un apparato che di solito funziona in stretta collaborazione con la tecnologia, è il palcoscenico per mostrare tutto ciò che ho sentito e tutti i luoghi in cui ho vissuto

Sono le parole di Jennifer Walshe in un discorso tenuto ai Darmstädter Ferienkurse (2018). Compositrice, improvvisatrice, performer, vocalist invitata ai maggiori festival, da Lucerna al Mata di New York, è tante cose insieme Jennifer Walshe, “la ragazza selvaggia di Darmstadt” (secondo la stampa tedesca). A Venezia sarà protagonista sabato 25 settembre alle ore 17 al Teatro alle Tese di un assolo per voce, video ed elettronica. Is It Cool To Try Hard Now?, questo il titolo, vede la Walshe immergersi nel vortice della follia dei social – tweet, post, blog, siti – per restituirlo con divertito humour nero. Paragonata dal critico del New Yorker a Laurie Anderson, scrive di lei Alex Ross: “ciò che dà peso al suo lavoro è la forza narrativa con cui riesce a dare forma a un turbine di materiale eterogeneo”.
Se i riconoscimenti alla sua musica vanno dal Kranichsteiner Musikpreis ai Ferienkurse für Neue Musik di Darmstadt, alla Foundation for Contemporary Arts di New York e al Basca British Composer Award for Innovation; se i migliori ensemble di tutto il mondo la eseguono, è con vero spirito dadaista che Jennifer Walshe ha composto opere per Barbie ed ensemble, ha scritto una storia apocrifa dell’avanguardia musicale in Irlanda che attraversa due secoli, e si fa in dodici, ovvero dodici alter ego raccolti sotto lo pseudonimo del collettivo artistico Grúpat, firmando progetti multimediali presentati in musei e gallerie di tutto il mondo.

 

Scritto da Redazione Venezia