dom 31.10 2021

Ravenna Nightmare Film Fest: Dystopia

Quando

domenica 31 ottobre 2021
H 14:30

Contatti

Sito web

Arriva in anteprima europea alla 19° edizione del Ravenna Nightmare Film Fest, Dystopia l’ultimo cortometraggio di animazione sperimentale dell’artista visivo e regista Marco Bolognesi, un viaggio nell’inconscio allucinato del robot George Halles popolato da ricordi tormentati e paure, sullo sfondo di Sendai City, città-mondo immaginaria, distopica e cyberpunk. Prodotto da Bomar Studio, il film sarà proiettato alla presenza del regista e del musicista e sound designer Riccardo Nanni che ha curato le musiche.

Già vincitore del premio Best Experimental all’Alternative Film Festival di Toronto, il film ripercorre la vita e i traumi di George Halles che dopo una triste infanzia e un tragico incidente diventa un robot. Il suo nuovo cervello ‘positronico’ racchiude ancora delle memorie del suo passato umano che lo spingono a violare le tre famose leggi della robotica di Asimov innescando così paure, incubi e pulsioni violente. Teatro delle sue angosce, proiezione dei suoi incubi e del suo inconscio, è Sendai City, luogo di un futuro futuribile con astronavi, robot che controllano, piogge acide, gas tossici, mutanti ed il mantra delle parole chiave “Order, Wellness and Safety”: una città in cui il futuro è raccontato come fosse una proiezione del presente, dove i temi della identità dell’individuo, il controllo e la sorveglianza sono protagonisti.

A dare ispirazione per questo luogo a Bolognesi è il racconto Burning Chrome di William Gibson (1982) dove compare la multinazionale giapponese, la Ono-Sendai che fabbrica un computer del futuro, l’Ono-Sendai Cyberspazio Seven. A Sendai City, Bolognesi dedica l’omonima serie di cinque cortometraggi della quale Dystopia fa parte: cinque corti, per una durata complessiva di 80 minuti, che possono essere visti senza un ordine cronologico poiché ciascuno offre un diverso sguardo e punti di vista su Sendai City. Dystopia segue il successo di Blue Unnatural (2017) già vincitore dell’AltFF Alternative Film Festival e del Canadian Cinematography Awards nel 2020, ed esce in contemporanea a Parallelism, che sarà presentato in anteprima italiana al Trieste Science+Fiction Festival, lunedì 1 novembre, insieme a Dystopia. Gli ultimi due capitoli finali della serie, To Be Unnatural e No One Is Innocent, sono previsti per il 2022.

Scritto da LR