gio 17.03 2016 – dom 01.05 2016

Carlo Mollino - "In viaggio"

Dove

Camera - Centro italiano per la fotografia
Via delle Rosine 18, Torino

Quando

giovedì 17 marzo 2016 – domenica 01 maggio 2016

Personaggio bizzarro, incollocabile rispetto alle correnti dominanti sue contemporanee; progettista della Società Ippica Torinese, del Palazzo degli Affari, del Teatro Regio; architetto dandy, maledetto, eccentrico: diversi sono i ruoli e aggettivi che hanno colorato -alle volte a tratti spessi, altre troppo superficiali- il profilo controverso di Carlo Mollino. Professore di Composizione al Politecnico di Torino dal 1953, Mollino è il principale proprietario dei libri della Biblioteca Centrale di Architettura, il cui archivio conserva suoi progetti e schizzi. Abbattendo i muri del pensiero architettonico, i disegni molliniani diventano profili di donne, silouhettes di automobili veloci, dinamiche, moderne, oggetti di design – arredamento preziosamente conservato nelle case di collezionisti americani. Le sue passioni ruotano intorno a un piacere che alimenta ed è alimentato dal mito della sua figura, costruito sull’accessibilità – o forse, la voluta esplicitazione – della sua vita privata, un mondo costruito e reso tangibile da frammenti di bellezza quotidiana: diario d’immagini o seducenti istantanee che, al pari di uno schizzo, invitano alla riflessione. Dal 17 Marzo al 1 Maggio CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia espone, in collaborazione con il Politecnico di Torino, 100 inediti scatti molliniani; autoritratti, architetture e donne che In Viaggio tra Stati Uniti, Giappone, India, Grecia, Olanda e Romania si sono resi testimoni della spiccata curiosità e precisa ironia che, elegantemente coscienti, ancora sembrano parlare attraverso tracce immortali.

Scritto da Anna Pagani