gio 12.05 2016 – sab 14.05 2016

Festival Wislawa Szymborska

Dove

Bologna
Bologna

Quando

giovedì 12 maggio 2016 – sabato 14 maggio 2016

Quanto

ing. vari

Contatti

Sito web

Conferenze accademiche, presentazioni di libri, incontri, un concerto e una mostra, ma soprattutto un incontro globale di lettori e ammiratori di Wislawa Szymborska (1923-2012) per celebrare uno dei giganti della letteratura del XX secolo.

PROGRAMMA

 

Giovedì 12 maggio

 

18.00 – Inaugurazione del Festival | Mostra

Palazzo d’Accursio, Sala Ercole – piazza Maggiore, 6

ingresso libero

La fiera dei miracoli – mostra a cura di Sebastian Kudas: collages di Wislawa Szymborska, progetti di copertine e libri di Alina Kalczynska-Scheiwiller e tavole dal fumetto di Alice Milani

La mostra è accompagnata dal documentario La vita a volte è sopportabile. Ritratto ironico di Wislawa Szymborska, reg. Katarzyna Kolenda-Zaleska (Polonia 2009, TVN, 54’ v.o. sott. in italiano)

 

la mostra rimarrà aperta fino al 31 maggio 2016

orari: tutti i giorni 10.00-18.30

ingresso libero

 

19.00 – Presentazione dei libri

Palazzo d’Accursio, Cappella Farnese – piazza Maggiore, 6

ingresso libero fino ad esaurimento posti

  • Un alfabeto del mondo di Andrea Ceccherelli, Luigi Marinelli e Marcello Piacentini (Donzelli Editore, 2016)
  • La gioia di leggere a cura di Donatella Bremer e Giovanna Tomassucci (Pisa University Press, 2016)
  • Wislawa Szymborska. Si dà il caso che io sia qui di Alice Milani (Becco Giallo, 2015)

 

Venerdì 13 maggio

 

10.00 – Conferenza szymborskiana – I parte

Palazzo Re Enzo – piazza del Nettuno, 1

ingresso libero fino ad esaurimento posti

Un caso inconcepibile. Lingue e mondi della poesia di Wisława Szymborska

Modera Krystyna Jaworska, partecipano: Agnieszka Dauksza, Wojciech Ligeza, Anna Nasilowska, Luigi Marinelli e Leonard Neuger

 

14.30 – Conferenza szymborskiana – II parte

Palazzo Re Enzo – piazza del Nettuno, 1

ingresso libero fino ad esaurimento posti

Su-per Szymborskatavola rotonda.

Modera Andrea Ceccherelli, partecipano: Luca Bernardini, Marina Ciccarini, Francesca Fornari, Marcello Piacentini, Dariusz Sendula, Giovanna Tomassucci e Monika Wozniak

 

18.00 – Proiezione documentario su Szymborska

Palazzo Re Enzo – piazza del Nettuno, 1

ingresso libero fino ad esaurimento posti

Prima italiana di La gioia di scrivere, reg. Antoni Krauze (Polonia 2005, TVP, 52’ v.o. sott. in italiano)

Presentano: Patrycja Krauze e Sebastian Kudas, collaboratori del regista

 

21.00 – Concerto di Tomasz Stanko Quartet

Teatro Duse – via Cartoleria, 42

ingresso a biglietto – info: 051.231836 | biglietteria@teatrodusebologna.it

Tomasz Stanko (tromba), Alexi Tuomarila (pianoforte), Reuben Rogers (contrabbasso) e Gerald Cleaver (batteria). Trombettista polacco di fama mondiale, accompagnato da musicisti internazionali, porta per la prima volta in Italia la sua musica ispirata alla poesia di Wislawa Szymborska

 

Sabato 14 maggio

 

10.00 – Presentazione del libro

Università di Bologna, Aula Absidale di Santa Lucia – via de’ Chiari, 25

ingresso libero fino ad esaurimento posti

Come vivere in modo più confortevole di Wislawa Szymborska a cura di Luca Bernardini (Adelphi Edizioni, 2016)

 

11.00 – Incontro di poeti e studenti

Università di Bologna, Aula Absidale di Santa Lucia – via de’ Chiari, 25

ingresso libero fino ad esaurimento posti

Non c’è fine al mio stupore: gli studenti traducono Szymborska – i grandi poeti polacchi incontrano gli studenti italiani di polonistica che presentano le proprie traduzioni delle Letture facoltative

Modera Laura Quercioli Mincer, partecipano: Krzysztof Karasek, Urszula Koziol, Ryszard Krynicki, Jaroslaw Mikolajewski e Tomasz Rozycki

 

14.30 – Poeti e amici ricordano Szymborska

Università di Bologna, Aula Absidale di Santa Lucia – via de’ Chiari, 25

ingresso libero fino ad esaurimento posti

Ritratto a memoria – con la partecipazione di poeti, amici e collaboratori della Poetessa: Renato Gabriele, Krzysztof Karasek, Katarzyna Kolenda-Zaleska, Urszula Koziol, Ryszard Krynicki, Sebastian Kudas, Vivian Lamarque, Jaroslaw Mikolajewski, Tomasz Rozycki, Michal Rusinek, Joanna Szczesna e Teresa Walas con Letture di poesie a cura di Tita Ruggeri

 

 

Inoltre a Modena:

 

Fino al 5 giugno – Mostra d’arte contemporanea

La memoria finalmente. Arte in Polonia 1989-2016 a cura di Marinella Paderni

Galleria civica di Modena, Palazzina dei Giardini – corso Canalgrande

orari: mer-ven 10.30-13.00, 16.00-19.30, sab, dom e festivi 10.30-19.30

ingresso libero

info: www.comune.modena.it/galleria

Sabato 21 maggio, ore 20.30 – Poesia di Wislawa Szymborska alla Notte dei Musei

Galleria civica di Modena, Palazzina dei Giardini – corso Canalgrande

Nell’ambito della mostra La memoria finalmente letture di poesie a cura di Sara Campedelli accompagnate dal flauto solo di Giulia Baracani. In collaborazione con l’Associazione Amici della Musica

Scritto da Salvatore Papa