mer 08.06 2016 – dom 31.07 2016

Mahony Collective: Ghosts and the self

Dove

Villa delle Rose
Via Saragozza 228/23, 40135 Bologna

Quando

mercoledì 08 giugno 2016 – domenica 31 luglio 2016

La conoscenza umana e la concezione del passato sono universali? Il gruppo di artisti austro-tedeschi Mahony Collective riflette da sempre sulle trasformazioni sia materiali che concettuali di avvenimenti storici e oggetti considerati icone culturali. Ghosts and the self si compone di otto installazioni che mettono in risalto la relazione conflittuale tra l’immagine contemporanea delle società europee e il loro passato coloniale rendendo visibile anche quello che è stato dimenticato, rimosso, ghosts appunto. Attraverso l’utilizzo e la combinazione di media differenti, dalla pittura al video, emergono vecchie leggende e nuove interpretazioni senza però mai arrivare ad una risposta certa, unica, universale. L’obiettivo del collettivo è anche quello di mettere in correlazione la formazione degli Stati europei con i loro progetti di espansione coloniale e la nascita degli studi antropologici e antropometrici per la definizione scientifica degli standard razziali. Da qui la visita degli artisti al Museo dell’Antropologia dell’Università di Bologna che ha portato alla creazione di un’opera strettamente connessa al copoluogo emiliano.
La mostra monografica, curata da Giulia Pezzoli, è il risultato del progetto ROSE programma che coinvolge la Residenza per Artisti Sandra Natali e e la sede espositiva di Villa delle Rose nella quale gli artisti soggiornano e producono nuovi lavori.
Sarà, inoltre, possibile visitare la mostra con i percorsi guidati, curati e realizzati da alcuni studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna ogni mercoledì alle h 18.30.

Incontro con gli artisti e inaugurazione: 8 giugno 2016 h 19.00

Scritto da Guendalina Piselli