sab 23.07 2016 – sab 30.07 2016

Tones on the Stones

Quando

sabato 23 luglio 2016 – sabato 30 luglio 2016
H 21:00

Quanto

€ 35/15

Foto di Martina Ferro

Una location strepitosa, poco consueta e azzeccatissima per un festival del tutto particolare. La cava di beola grigia di Trontano (VB) si scorge un po’ da tutte le sponde del Lago Maggiore e vederla illuminata la sera crea una gran suggestione, a maggior ragione se al suo interno si sta svolgendo un’opera, uno spettacolo di danza o una serata di musica elettronica. È un luogo assai intrigante, con i suoi tagli geometrici, le sue pareti squadrate che si prestano a giochi di luci, proiezioni o fondali di spettacoli. E qui, per la decima edizione, hanno sede gli spettacoli della rassegna Tones on the Stones. La formula del successo è rimasta fedele negli anni: unire performance di grandi artisti, italiani e internazionali, che spaziano dalla classica alle esibizioni di danzatori acrobati fino all’elettronica. Con una prima data il 23 e poi una tre giorni dal 28 al 30 luglio, si potrà assistere a prime esecuzioni assolute e alla Turandot; ci si potrà addentrare con NeXTones nel mondo delle arti digitali e delle nuove musiche – ballando ed esplorando le più recenti forme di interazione audiovideo – con la solita line up di grande qualità, che quest’anno prevede Holly Herndon, Dasha Rush (raster-noton), Aïsha Devi (Houndstooth), The Field (Kompakt Records) e Mordecai (MIGMA Collective). In conclusione, si potrà assistere a uno spettacolo dedicato al cinema americano, con La Lviv Philarmonic Symphony Orchestra che suonerà le più conosciute colonne sonore di sempre, accompagnate da uno spettacolo di danza verticale. Di tutto per tutti.

Anna Girardi

PROGRAMMA

Sabato 23 luglio, ore 21.30
Intra Montes

Cantata laica per strumenti e coro – di Ramberto Ciammarughi
Una produzione di Tones on the Stones – Prima esecuzione assoluta
Ramberto Ciammarughi, pianoforte
Tetraktis Percussioni: Leonardo Ramadori, Gianni Maestrucci
Ensemble Nova Musica: Francesco D’Oronzo, Angelo Lazzeri, Samuele Martinelli, chitarre elettriche
Stefano Mora, basso e violoncello
Coro di Tones on the Stones

Carmina Burana
di Carl Orff
Massimo Fiocchi Malaspina, direttore
Mauro Bonfanti: baritono
Giulia Bolcato: soprano
Pasquale Scircoli: tenore
Versione con due pianoforti e cinque percussionisti
Coro Stendhal

“Intra Montes” è un progetto molto ambizioso che intende coinvolgere una preziosa realtà territoriale come
quella dei cori amatoriali in una produzione artistica di alto profilo; l’Associazione Cori Piemontesi raccoglie
infatti 23 cori, che a loro volta coinvolgono circa 500 persone. I coristi impegnati nella produzione saranno
150. Il compositore scelto per l’evento è Ramberto Ciammarughi, pianista di straordinario virtuosismo e
talento nella costruzione dell’improvvisazione, nonché compositore di musica per il teatro; nel 2006 è stato
autore delle musiche per La sagra del signore della nave, aggiudicandosi il premio olimpico “ETI”.

Giovedì 28 luglio, h. 21:30, € 35/25
Turandot di Giacomo Puccini, con Orchestra Fantasia in RE, Corale lirica ambrosiana, Stefano Monti regia, direttore Stefano Giaroli, scenografia video realizzata da Anna Frigo e Michele Innocente, Studio Vertov di Luca Scarzella, disegno Luci di Nevio Cavina. Cast selezionato all’interno del Master di Alto Perfezionamento prodotto da Tones on the Stones, docente Katia Ricciarelli: una produzione operistica imponente con oltre 130 artisti. L’allestimento prevede l’utilizzo del video mapping in 3D.

Venerdì 29 luglio, dalle h. 21:00, € 15
NeXTones
La sezione dedicata alle arti digitali e alle nuove musiche va in scena anche quest’anno presentando una selezione di opere nazionali e internazionali: spettacoli altamente immersivi, emozionali e nello stesso tempo ballabili, accompagneranno il pubblico fino a tarda notte in un viaggio di esplorazione delle più recenti forme di interazione audiovideo sullo sfondo marmoreo della cava di Trontano.
Line up:
Holly Herndon
Dasha Rush (raster-noton)
Aïsha Devi (Houndstooth)
The Field (Kompakt Records)
Mordecai (MIGMA Collective)

Sabato 30 luglio, h. 21:30, € 22
Buon compleanno Tones on the Stones: Tones on the Screens cap. II
Omaggio al cinema americano: Ennio Morricone, Hans Zimmer, John Williams e Danny Elfmann con Lviv Philharmonic Symphony Orchestra, direttore Lorenzo Tazzieri, Cafelulé Danza Contemporanea Verticale: le colonne sonore più conosciute e amate del cinema americano accompagnate da uno spettacolo di danza verticale per festeggiare il primo decennio di Tones on the Stones.

Sguardi sulla pietra – 28-30 luglio
Esposizione opere dei vincitori
Nella scorsa primavera, all’interno del progetto finanziato da Fondazione Cariplo “Stones Heritage Map: Vivere i territori della pietra”, è stata indetta una Call rivolta agli artisti italiani delle Accademie di Belle Arti che utilizzano diversi linguaggi: dalle più tradizionali pittura e scultura all’installazione, dal video e fotografia alla performance. Grazie al bando di concorso gli artsti potranno portare gli esiti della propria ricerca nella cornice di Tones on the Stones 2016, avendo la possibilità di confrontarsi con i materiali lapidei, i loro colori e le texture, ma anche i loro paesaggi, scenari e percorsi.
Sono stati selezionati sette giovani artisti che avranno la possibilità di preparare i lavori e i progetti con il contributo di due artisti/tutor che daranno le linee guida all’intero progetto, Andrea Magaraggia e Serena Porrati

Food Carousel
Prosegue la proposta gastronomica del festival legata allo street food: prodotti del territorio di alta qualità, ricerca e creatività, accompagneranno le giornate del festival grazie a un piccolo villaggio adiacente all’area degli spettacoli, che sarà ad ingresso libero.

Scritto da La Redazione