mer 24.05 2017 – dom 28.05 2017

Smell

Dove

Bologna
Bologna

Quando

mercoledì 24 maggio 2017 – domenica 28 maggio 2017

Contatti

Sito web

Torna per la sua VIII edizione Smell – Festival dell’Olfatto evento dedicato alla cultura dell’olfatto e all’arte del profumo ideata da Francesca Faruolo.
Il tema “Radici” scelto per la rassegna di quest’anno appare un invito a guardare ed osservare le cose più veritiere. Da qui l’anteprima assoluta di “Autentica di Felsina” progetto presentato la scorsa edizione e che ha portato alla rinascita dell’antico profumo di Bologna nato nel 1827. Alla più antica fragranza ancora in commercio sono dedicati incontri e workshop con la partecipazione di Barbara e Pierpaolo Corazza, nipoti dell’ultimo fabbricante di questo profumo.
Il richiamo dei valori e della tradizioni torna anche nello spazio dedicato alle mostre temporanee del Museo Internazionale e Biblioteca della Musica dove il pubblico sarà accolto dalla mostra “Distilling Life: l’immagine dell’odore” del fotografo Roberto Greco.
Radici significa anche base, fondamenti, e per questo l’indagine si volge anche ai fondamenti delle percezioni olfattive e sulla capacità degli odori di radicarsi nel profondo dell’essere grazie alla presenza di Ewelina Wnuk – ricercatrice del Max Planck Insitute di Nikmen – con un intervento intitolato “Dall’ineffabile all’effabile: come gli odori diventano parole”. La capacità delle fragranze di raccontare torna con “Profumo e linguaggio interiore” con Eva-Marie Lind – aromatologa e sensory perfume designer – e “Le radici e le ali” con Antonio Alessandria.
Oltre gli incontri di approfondimento, torna per la seconda edizione OSA! Outsider Scent Award il concorso internazionale dedicato alla profumeria artigianale e alle composizioni inedite le qui cinque fragranze finaliste saranno presentate al pubblico tramite l’installazione “Underground: profumi dal sottosuolo” (27-28 maggio, Museo della Musica). Come ogni anno numerosissimi sono invece i workshop rivolti sia ad un pubblico amatoriale che a professionisti.
In campo artistico prosegue invece la collaborazione con l’associazione teatrale Crexida con lo spettacolo “Nella selva chiara #1. Fiabe aulenti” con testi di Federica Iacobelli e Allegra De Mandato e con Angelica Zanardi e Isabel Cuesta per la regia di Angelica Zanardi, una performance dove racconti spuntano dalla terra come sogni, pensieri e ricordi affiorano da tracce odorose.

Scritto da Guendalina Piselli