ven 09.06 2017 – sab 10.06 2017

Bocciofilmfest: la bocciofilia ritrovata

Dove

Bocciofila delle Caserme Rosse
Via di Corticella 147, Bologna

Quando

venerdì 09 giugno 2017 – sabato 10 giugno 2017
H 18:00 - 23:00

Quanto

free

Contatti

Sito web

Arci Bologna in collaborazione con il Circolo Caserme Rosse presenta la prima edizione del BoccioFilmFest | La Bocciofilia Ritrovata: due giornate di incontri, musica e proiezioni dedicate al racconto delle città, agli spazi abbandonati che rivivono nella memoria, ai luoghi che riaffiorano nella socialità; alle voci e ai punti di vista di chi quotidianamente attraversa e vive i luoghi – vie, piazze, spazi pubblici – sperimentandone usi creativi, fuori dall’ordinario.

La rassegna ospiterà film e documentari realizzati da associazioni e realtà di produzione indipendente (Elenfant Film il 9 giugno e Smk Videofactory con OpenDDB il 10 giugno); da segnalare l’anteprima a Bologna di “Scampia Felix” (2017) sul Carnevale sociale di Scampia.

PROGRAMMA


Venerdì 9 giugno

ore 18 – Lezioni di Bocce con gli atleti di Caserme Rosse
ore 19.30 – Aperitivo, Crescentine e Musica

ore 21 – Proiezioni:
A cura di EleNfanT FilM

Brustulein: Cinema da sgranocchiare al Cinema (regia di Davide Rizzo)
Un secolo di storie all’interno delle sale cinematografiche bolognesi da sgranocchiare una dopo l’altra. Come brustulèin.

Old Cinema (regia di Davide Rizzo)
Un film sul legame stretto che intercorre tutt’ora tra il cinema e la comunità degli anziani di Bologna, testimone degli eventi più importanti del ventesimo secolo. Oggi i racconti di tanti ragazzi di allora ci riportano a quell’epoca in cui il cinema entrave nelle città italiane. La storia di Bologna dal dopoguerra a ora è fatta anche della storia delle sue sale.

Centro Barca Okkupato (regia di Adam Selo)
Un gruppo di giovani anziani decide di occupare il circolo ricreativo che frequentano quotidianamente: Franco, il proprietario, li vuole cacciare a causa di alcuni mancati pagamenti di affitto, ma Antonio, il capo dei “rivoluzionari”, e gli altri compagni non ne vogliono sapere. Il tutto raccontato attraverso il bizzarro reportage della giovane Luce, la quale contribuirà ad una auspicabile mediazione tra le parti.

—–

Sabato 10 giugno

Ore 18.30 – Incontro con Luca Rossomando della rivista Napoli MONiTOR

Ore 19.30 – Aperitivo, Crescentine e Filuzzi con l’Osteria Del Mandolino

Ore 21 – Proiezioni:

Brustulein: Cinema da sgranocchiare al Cinema (regia di Davide Rizzo)
Un secolo di storie all’interno delle sale cinematografiche bolognesi da sgranocchiare una dopo l’altra. Come brustulèin.

Scampìa Felix (2017, regia di Francesco Di Martino)
Incontro con il regista Francesco di Martino, Monica Riccio (Gridas Grupporisvegliodalsonno), e Andrea Mariani (Open DDB – Smk Videofactory)

Scampia, periferia nord di Napoli. Nel 1983 Felice Pignataro, muralista, creativo, artista al servizio degli “ultimi” e dei senza voce, con il GRIDAS promuove un carnevale di quartiere nato per dare un’identità alla progressiva urbanizzazione della campagna periferica. Dopo oltre 30 anni, il Corteo di Carnevale di Scampia è un appuntamento fisso, un momento collettivo di lotta corale divenuto tradizione per le tante anime sbocciate negli anni che lo arricchiscono di significati.
Un seme germogliato anche in altri quartieri della città che ha ispirato un coordinamento tra i carnevali sociali collegando idealmente i vari cortei che mescolano l’allegoria e l’ironia del carnevale alle lotte quotidiane per il riscatto sociale dei vari territori.

Scritto da Salvatore Papa