mer 11.10 2017

Ezio Bosso + Rasty

Dove

Opificio Golinelli
Via Paolo Nanni Costa 14, Bologna

Quando

mercoledì 11 ottobre 2017
H 19:15

Quanto

gratis fuori (dentro su invito)

Il Maestro Ezio Bosso torna a Bologna, mercoledì 11 ottobre alle 19.15, per il lancio del Centro Arti e Scienze Golinelli, il nuovo spazio progettato da Mario Cucinella. Un concerto accompagnato dalle creazioni visive dello street artist bolognese Rusty sulla parete esterna del Centro in dialogo con la musica di un programma di 45 minuti dal titolo “Da Bach a Bosso”.

Ezio Bosso suonerà accompagnato dalla STRADIVARIfestival CHAMBER ORCHESTRA all’interno di Opificio Golinelli (l’ingresso è solo su invito), ma il pubblico all’aperto potrà seguirlo in diretta su un grande schermo.

Rusty, dopo aver indossato un visore, sarà catapultato in un ambiente virtuale che riproduce il Centro di fronte al pubblico. Nel mondo virtuale potrà camminare e dipingere usando la versione digitale dei consueti “ferri del mestiere”: stencil, bombolette e pennelli telescopici. Mentre l’artista dipinge sul modello in 3D, il suo operato viene proiettato in streaming, pennellata dopo pennellata, sul nuovo spazio della Fondazione grazie alla tecnologia del videomapping (a cura di due artisti della luce Martino Chiti e Nicola Buttari di Proforma).

“Da Bach a Bosso: una costante di tutta la mia esperienza musicale, il padre di ogni musicista che attraverso i secoli dialoga quotidianamente con tutti noi – scrive il maestro Ezio Bosso – fonte d’ispirazione continua per chiunque faccia musica, l’artista in cui vi è in nuce tutto il pensiero musicale, nonché primo compositore che chiarisce inequivocabilmente le relazioni strettissime tra musica e matematica, anch’essa a sua volta madre di ogni scienza, fondamento ineludibile dei progressi tecnologici contemporanei. Bach è da sempre pietra fondante del mio lavoro e questo happening sarà un nuovo capitolo di un lunghissimo dialogo che non finisce mai di riservare sorprese a me e al mio pubblico”.

Golinelli

Scritto da Salvatore Papa