ven 15.12 2017

Dove

Tender:club
Via Alamanni 4, 50123 Firenze

Quando

venerdì 15 dicembre 2017
H 22:00

Quanto

€ n.p.

Le cose belle succedono all’improvviso. A fine febbraio vado a sentire Gomma e Leute al Magnolia e incontro Marco Monaci – chitarrista dei FBYC – col suo banchetto di dischi provenienti da quel luogo/progetto fantastico con base a Milano di nome Volume (e già questa potrebbe essere considerata una “cosa bella”). Nella nostra lunga chiacchierata nel suo negozio il giorno dopo il concerto, oltre a respingere il mio autoinvito ad andare a sentire le loro prove, Marco non mi ha detto che di lì a poco sarebbe uscito un nuovo album dei FBYC, Il numero sette, pubblicato da La Tempesta e Legno (studio di grafica ma anche etichetta in veste di Dischi di Legno, di cui fa parte anche Jacopo Lietti). Il mio stupore per questa sorpresa, quindi, è stato doppio – nonostante il gruppo ci abbia abituati a far uscire i loro lavori senza alcun preavviso. L’unica anticipazione che in effetti avevamo era che sarebbe stato un disco diverso dal precedente e bellissimo Quassù c’è quasi tutto, del quale ritroviamo gli echi post rock senza andare a sacrificare le parti vocali, ma pure una scrittura ancor più raffinata e variegata (che cresce a ogni ascolto). Per i nostalgici dei lavori passati c’è Penultima notte, che potrebbe essere un pezzo di Sfortuna. E durante la quale potremo urlare con i pugni al cielo, tutti ammassati verso il palco.

Scritto da Betani Mapunzo