Rocca dei Tempesta

Contatti

Rocca dei Tempesta Via Ca' Matta, 8
Noale

Scritto da Redazione Venezia il 6 agosto 2019

Un fossile medievale in un grazioso centro di provincia, un segno del passato lontanissimo. Storie di alabarde, feroci condottieri, guerre, dominazioni e oblio: la Rocca dei Tempesta è un “cortiletto” circondato da possenti e post-epiche mura medievali, con immancabile fossato annesso. Quella che oggi ospita varie manifestazioni cittadine è il residuo di un’imponente fortificazione eretta dal 1245 dal conquistatore Ezzelino III da Romano, detto il terribile, durante il dominio dei Tempesta. Poi arrivarono i veneziani e conquistarono il castello, nel 1378 arrivarono i Carraresi, signori di Padova, poi di nuovo i veneziani della serenissima. Dall’Ottocento la Rocca, progressivamente degradata iniziò ad essere adibita a cimitero, fino al restauro degli anni ’80. E noi qui, quando capita, andiamo a vederci i concertini.