Berberè

Zero qui: mangia la pizza più buona di Bologna.

Contatti

Berberè Via Petroni, 9
Bologna

Orari

  • lunedi 19–23
  • martedi 12:30–14:30 , 19–23
  • mercoledi 12:30–14:30 , 19–23
  • giovedi 12:30–14:30 , 19–23
  • venerdi 12:30–14:30 , 19–23
  • sabato 12:30–14:30 , 19–23
  • domenica 12:30–14:30 , 19–23

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Cucina

Prezzo

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 24 luglio 2019

Là dove c’era una bottega (Alce Nero), ora c’è anche un ristorante (Berberè): a unirli, una comune filosofia bio e l’interesse per l’alta gastronomia a prezzi contenuti. Oltre al fatto che sia nella lurida via Petroni, vi stupirete ancor di più della loro pizza slow (rigorosamente con lievito madre) e di alcune meravigliose proposte stagionali (tipo la variante con mortadella, broccoli, asiago Dop, fiordilatte). Sono famosi per la selezione accurata e la miscela di farine macinate a pietra – segale, farro, kamut – di cui parlò anche Report in una nota puntata sulla Pizza. Si mangia anche altro, ovviamente (provate i dolci che sono meravigliosi). Le pareti sono disegnate dal duo di artiste To/Let (ex Elastico e organizzatrici del festival di street poster art, Cheap).

AGGIORNAMENTO 27 SETTEMBRE 2017

La bottega di Alce Nero non c’è più, e per fortuna. I fratelli Aloe, che non hanno paura di cambiare e osare (7 già i locali aperti in Italia e 2 di prossima apertura a Londra), hanno optato per un bel restyling su toni pastello che ha reso il locale molto più arioso e vicino al loro concetto di “pizzeria contemporanea”. Vetrine ritinteggiate di azzurro, soffitto a soppalco bianco, un po’ di parete grezza a vista in stile officina anni 50, luci da bistrot in ottone imbrunito, cucina a vista e senza divisori. Bello. La pizza, invece, sempre quella, anzi sempre più buona realizzata con l’impiego di prodotti provenienti da contadini e allevatori scelti secondo parametri di lavoro e di lavorazione delle materie prime: Pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto, il Fiordilatte bio Querceta, le carni della Macelleria Zivieri di Monzuno (BO), i capperi di Salina, la bufala bio Ponterè di Cancello di Arnone e tante altre specialità di cui andar fieri.

Berbere Locale via Petroni 2017 - lowres -francesca_sara_cauli_2017_-15

Berbere Locale via Petroni 2017 - lowres -francesca_sara_cauli_2017_-35

Berbere Locale via Petroni 2017 - lowres -francesca_sara_cauli_2017_-24