A Bologna una statua per Freak Antoni

Sarà eretta nel giardino del Cavaticcio

Scritto da La Redazione il 7 febbraio 2017
Aggiornato il 13 febbraio 2017

Sono già passati tre anni dalla scomparsa del leader degli Skiantos, Freak Antoni. Il 12 febbraio del 2014 se ne andava prematuramente uno dei simboli di Bologna e di quel rock demenziale che ha segnato dagli anni 80 la musica italiana. “Bisognerebbe fargli una statua”, avrà detto qualcuno in un momento di commozione. Un desiderio che forse diventerà realtà. Il progetto è di Oderso Rubini, noto produttore discografico bolognese e amico di Freak.
La statua dovrebbe sorgere nel Giardino del Cavaticcio ed è stata presentata domenica 12 febbraio a Teatri di Vita in occasione di una serata di poesia e musica per il terzo anniversario della morte.

statua-freak