A Modena dai rubinetti esce Lambrusco

Scritto da La Redazione il 4 marzo 2020

Non era un sogno. La sostanza rossa che stamattina alcuni abitanti della frazione Settecani di Castelvetro (Modena) si sono ritrovati nei propri lavandini al posto dell’acqua di rubinetto era proprio Lambrusco, Lambrusco Grasparossa per l’esattezza. A confermarlo la Cantina Settecani che a causa di un guasto alla valvola del circuito di lavaggio della linea di imbottigliamento ha immesso il proprio vino nella rete idrica.
Dal Comune rassicurano che il liquido era vino e che non fa ruggine.