Da Marina Abramovic ad Herzog: le anticipazioni di Biografilm 2016

Dal 10 al 20 giugno torna il festival bolognese dedicato ai documentari e ai racconti di vita

Scritto da Giulia Sambugaro il 10 marzo 2016
Aggiornato il 6 giugno 2017

Segnamoci le date intanto: 10-20 giugno 2016, come sempre tra Cineteca e Parco del Cavaticcio. Biografilm torna con il suo carico di documentari e racconti biografici, celebrando anche quest’anno il tema della rivoluzione digitale. Tre Brand New World – Raccontare la civiltà digitale è il titolo della nuova edizione, un lavoro di ricerca cinematografica che prosegue nel tracciato segnato lo scorso anno dal focus sulle Vite connesse. Ed è un grandissimo autore a firmare il film principe di quest’anno: Werner Herzog. Il maestro tedesco arriva sullo schermo con la prima nazionale del suo nuovo Lo and Behold – Reveries of the Connected World, documentario giocoso e allo stesso tempo inquietante sul futuro di internet e sul moderno mondo digitale.

 

Altro evento molto atteso dagli amanti dell’arte – ma non solo – è la prima italiana di The Space in Betwewn: Marina Abramovic and Brazil di Marco Del Fiol. Il film racconta il viaggio in Brasile della regina della performing art, un’esplorazione del processo creativo e dei limiti dell’arte, tra rituali sacri, guaritori “miracolosi” e sciamanesimo.

 

Dall’arte si passa alla musica con un’altra prima italiana, The Music of Strangers: Yo-Yo Ma and The Silk Road Ensemble, documentario diretto da Morgan Neville sul leggendario violoncellista Yo-Yo Ma e sull’ensemble multi-etnico da lui fondato.

 

Infine, Ma Ma, il nuovo film di Julio Medem (Gli amanti del circolo polare, Lucía y el sexo) con Penelope Cruz nel ruolo di una donna malata di cancro alla prese con una nuova gravidanza.