Dei Suoni i Passi: sulla Via degli Dei torna il festival di Slow Walk e Musica

Scritto da La Redazione il 2 settembre 2019

Dei Suoni i Passi, il festival di Slow Walk e Musica ritorna dal 6 al 8 settembre, da Bologna a Monzuno, da Monzuno a Madonna dei Fornelli, da Madonna dei Fornelli alla Futa.

Omaggiare e consacrare con la musica e la poesia, una via che nel corso della storia è stata solcata da Etruschi e Romani, ma anche da migliaia di viandanti che percorrevano questo cammino sacro agli uomini e agli Dei, è l’obiettivo degli organizzatori e ideatori del Festival, Carlo Maver e Claudio Carboni, già organizzatori e ideatori di varie iniziative sull’Appennino, riuniti sotto il nome Crinali.

Infatti da una parte il trekking,una camminata in 3 giorni pensata per tutti, anche per famiglie meno allenate, visto che ci sarà a supporto una navetta, e dall’altra momenti musicali e concerti che raccontano il cammino attraverso grandi e piccole scoperte sonore a sottolineare la bellezza dell’Appennino e dei luoghi.

Si potrà partecipare all’intero percorso di trekking ma anche solo ai singoli concerti di fine giornata.

Gli artisti che interverranno, dai nomi ben noti della scena nazionale e internazionale come il clarinettista Achille Succi e il pianista Stefano de Bonis, ai ricercatori del suono chiamati a restituire l’essenza dell’acustica di chiesette, anfratti, ruderi o corsi d’acqua.

Si parte venerdì 6 settembre alle 9.00, da Bologna, madre di tesori nascosti, si passa da San Luca con i suoi archi, e subito si è introdotti in un clima di sacralità, percorrendo il Reno, si arriva a Sasso Marconi, incontrando luoghi che nascondono veri e propri tesori; si continua poi passando per Sasso Marconi e i prati di Mugnano fino a Monzuno. Lungo il percorso Angelo Adamo (armonicista), Claudio Carboni (sax) e Carlo Maver (flauto) suoneranno per sottolineare le bellezze dei luoghi

Alle 20.30 raduno davanti all’Hotel Monte Venere per raggiungere il luogo del concerto per armonica e puntatore laser con Angelo Adamo, uno dei maggiori armonicisti d’Italia nonché astronomo, che, con il favore del buio, porterà il pubblico nel mondo dell’astronomia.

Sabato 7 settembre alle 9.00, le gambe sono calde e gli occhi attendono nuove meraviglie: si parte da Monzuno, ci si addentra nel bosco fra strade bianche, sentieri e panorami mozzafiato in compagnia del filosofo Carlo Monaco. Alle 18.30 alla fine della tappa nella chiesa di Madonna dei Fornelli ci attende un concerto di musiche sufi con Fabio Resta virtuoso del ney ( flauto turco).

Alle 20.30 invece cena presso B&B Romani  con divagazioni filosofiche sul rapporto tra divinità  e montagna nell’antichità con il filosofo Carlo Monaco e interventi musicali di Carlo Maver e Claudio Carboni.

Ultimo giorno del nostro viaggio, domenica 8 settembre, zaino in spalla e dritti fino alla strada romana Flaminia Militare, fatta edificare dal console Caio Flaminio nel 187 a.C, Qui si cammina insieme al famoso clarinettista Achille Succi sulle antiche pietre fino a giungere al passo della Futa.

Siamo alla fine del viaggio sono le 17.00 circa, ad attenderci c’è una produzione originale di Dei Suoni i Passi con il ritorno sulle scene dell’eclettico musicista Stefano De Bonis in una sonorizzazione per piano e Fender Rhodes, nella suggestiva cornice architettonica del Cimitero Germanico, luogo carico di atmosfere e significato. Il suono sarò curato da K-Array un’azienda specializzata nell’amplificazione di altissima qualità.

Info e programma completo qui.