DStories – Tête-à-tête in cucina

La città, l’avanguardia, la Francia per 6 chef italiani

Scritto da ZERO ADV per DS il 14 luglio 2019
Aggiornato il 16 luglio 2019

I racconti in movimento sono quelli che più ci piacciono. Le città sono il nostro focus e raccontarle, insieme ai personaggi che le popolano, è il nostro mestiere. Questa volta ci siamo fatti aiutare da chi i chilometri – quelli veri, su strada – li macina davvero. A bordo di uno sfrecciante DS 3 CROSSBACK, abbiamo battuto quattro città italiane alla scoperta di storie, e personaggi che narrano – secondo linguaggi diversi – il loro punto di vista. Non perdendo mai di vista il legame, a tratti concreto a tratti metaforico, con Parigi e la Francia, questa volta siamo andati a intercettare sei chef italiani.

In collaborazione con JRE – Jeunes Restaurateurs d’Italia, l’associazione che riunisce i migliori e i più giovani rappresentanti dell’alta ristorazione europea, DStories racconta come la Francia e l’Italia siano due realtà molto simili nello spirito e nell’eleganza, due tratti essenziali anche in DS 3 CROSSBACK.
Si parte il 14 luglio, giorno della Presa della Bastiglia, a bordo di DS 3 CROSSBACK e si farà tappa in questi ristoranti: Milano con Daniel Canzian (Ristorante Daniel) e Tommaso Arrigoni (Innocenti Evasioni); Roma con Giulio Terrinoni (Per me) e Riccardo Di Giacinto (All’Oro); Torino con Marcello Trentini (Magorabin); Firenze con Filippo Saporito (La Leggenda dei Frati).

Vi portiamo a scoprire queste storie, interviste a tratti serie, a tratti meno, con i protagonisti dell’alta cucina in Italia. Milano, Firenze, Roma e Torino sullo sfondo: a parlare il lavoro degli chef, le loro ricette, il loro impegno quotidiano e la forza di volontà che serve in cucina con l’obiettivo di lasciare il segno. DStories condivide ricordi, prospettive future e ambizioni che vi raccontiamo sul sito DStories.